Lunedì della I settimana di Avvento

Ger 1,4-10; Sal 73 (74); Ab 1,1. 2,1-4; Mt 4,18-25

Gesù percorreva tutta la Galilea. […] La sua fama si diffuse per tutta la Siria […] Grandi folle cominciarono a seguirlo dalla Galilea, dalla Decàpoli, da Gerusalemme, dalla Giudea e da oltre il Giordano. (Mt 4, 23a.24a.25)

Leggere il Vangelo con una cartina geografica, può insegnare diverse cose e farci comprendere la grandezza della Parola che ogni giorno ci viene consegnata. Conoscere e immaginare la geografia della terra “resa santa dal passaggio del Santo” aiuta a comprendere meglio i gesti e le parole di Gesù per gli uomini e le donne del suo tempo. La salvezza che Lui opera, i suoi insegnamenti, i miracoli che compie, iniziano percorrendo a piedi «tutta la Galilea», ma la sua fama si diffonde non solo tra i popoli d’Israele. Grandi folle lo seguono anche da lontano, da terre straniere, «oltre il Giordano». Per noi, cristiani di oggi, c’è una sapienza da ricordare: l’annuncio del regno inizia da una piccola regione di un piccolo stato, ma è davvero rivolto a tutti i popoli del mondo. La salvezza del Signore va oltre i confini geografici; per sua natura la Buona notizia scorre spontaneamente per tutte le strade del mondo, senza alcuna distinzione ed esclusione. Arriverà a tutta la terra!

Preghiamo
Dio è nostro re dai tempi antichi,
ha operato la salvezza nella nostra terra.

Dal Salmo 73 (74)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi