Dt 29,1-17b; Sal 98; Eb 8,7-13; Mt 11,25-27

 

E questa è l’alleanza che io stipulerò con la casa d’Israele / dopo quei giorni, dice il Signore: / porrò le mie leggi nella loro mente / e le imprimerò nei loro cuori; / sarò il loro Dio / ed essi saranno il mio popolo. / Né alcuno avrà più da istruire il suo concittadino, / né alcuno il proprio fratello, dicendo: / “Conosci il Signore!”. / Tutti infatti mi conosceranno, / dal più piccolo al più grande di loro. / Perché io perdonerò le loro iniquità / e non mi ricorderò più dei loro peccati». (Eb 8)

 

 

Il tema dell’alleanza di Dio con gli uomini percorre tutta la Scrittura ed è fondamento della rivelazione che Gesù porta definitivamente a compimento. Un’alleanza stabilita da Dio e fondata sulla legge, che è posta nella mente e nel cuore degli uomini.

E’ la legge dell’amore, della giustizia che viene dalla fede che si è fatta vicina in Cristo. “Chiunque crede in lui non sarà deluso”. Non sono i sapienti o gli intelligenti, quanto i semplici e i piccoli che ricevono il dono di riconoscere il mistero di Gesù e ad essere introdotti nella conoscenza del Padre e del Figlio che tutto ha ricevuto dal Padre.

 

 

Preghiamo col Salmo

 

Signore, nostro Dio, tu li esaudivi,

eri per loro un Dio che perdona,

pur castigando i loro peccati.

Esaltate il Signore, nostro Dio,

prostratevi davanti alla sua santa montagna,

perché santo è il Signore, nostro Dio!

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi