Mercoledì della settimana della VI domenica dopo il Martirio di san Giovanni il Precursore

2Tm 3, 10-17; Sal 18 (19); Lc 21, 20-24

Tutta la Scrittura, ispirata da Dio, e anche utile per insegnare, convincere, correggere ed educare nella giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona. (2Tm 3,16)

Paolo invita a Timoteo a trovare nella Scrittura la fonte della sua fede in Gesù. Quelle parole sono un invito a verificare se anche la propria fede trova nella Scrittura la sorgente di ogni scelta e lo strumento per verificarsi; spesso, infatti, si può rischiare di indebolire il rapporto con il Signore, costruendolo a proprio piacimento, la Scrittura rimane invece la Parola che interpella e svela la verità di ogni esistenza.

Preghiamo

La legge del Signore e perfetta, rinfranca l’anima;
la testimonianza del Signore e stabile,
rende saggio il semplice.
I precetti del Signore sono retti, fanno gioire il cuore;
il comando del Signore e limpido, illumina gli occhi.

Dal Salmo 18 (19)

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi