At 10,34-48a; Sal 95; 1Cor 1,17b-24; Lc 24,44-49a

 

Sto rendendomi conto che Dio non fa preferenze di persone, ma accoglie chi lo teme e pratica la giustizia, a qualunque nazione appartenga. (At 10)

 

L’apostolo Pietro ci conferma che la Parola che Dio ha mandato sulla terra per mezzo di Gesù Cristo è che il Cristo è il Signore di tutti. E come tale passò beneficando e risanando tutti coloro che erano nella sofferenza e sotto il potere del diavolo. La sua missione, testimoniata dagli apostoli, è culminata nella crocifissione, scandalo per i giudei e per i pagani, ma segno dell’amore indiscusso di Dio verso l’umanità. Cristo è potenza di Dio e sapienza di Dio: mentre i giudei chiedevano segni e i greci parole di sapienza, Dio ha scelto la via della sconfitta della croce cui però ha fatto seguito la resurrezione. Nel nome di Cristo saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati.

 

Preghiamo col Salmo

 

Cantate al Signore un canto nuovo,

cantate al Signore, uomini di tutta la terra.

Annunciate di giorno in giorno la sua salvezza.

In mezzo alle genti narrate la sua gloria,

a tutti i popoli le sue meraviglie.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi