Nm 6,1-5.13-21;Sal 95; Eb 12,14-16; Lc 1,5-17

 

Fratelli, cercate la pace con tutti e la santificazione, senza la quale nessuno vedrà mai il Signore; vigilate perché nessuno si privi della grazia di Dio.(Eb 12,14)

 

Un programma di vita ci danno le letture di oggi. In primo luogo è la piena consapevolezza che le vicende della vita sono sempre inserite nel disegno creativo di Dio che nullla lascia cadere nell’insignificanza. Il metodo di relazione con tutti è quello dell’armonia e della pace, via della grazia per antificare la realtà storica. L’intervento di Dio è condizionato dal nostro modo di vivere, si può ostacolare la stessa azione della grazia. e, quasi a rafforzare, la serena accettazione della vita, come testimonia il fedele Zaccaria, porta il valore della presenza di Dio nellla storia umana.

 

Preghiamo col Salmo

 

Cantate al Signore un canto nuovo,

cantate al Signore, uomini di tutta la terra.

Cantate al Signore, benedite il suo nome,

annunciate di giorno in giorno la sua salvezza.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi