Est 5,1-1c.2-5; Sal 44; Ef 1,3-14; Gv 2,1-11

 

Il Signore preparerà per tutti i popoli un banchetto di vini eccellenti. (Is 25)

 

Alle nozze di Cana Gesù trasforma l’acqua in vino; il suo miracolo è un segno e indica il passaggio dall’alleanza antica – simboleggiata dall’acqua – alla nuova alleanza che nel vino nuziale ha la sua raffigurazione. Momento di gioia, profezia di un intervento di Dio nella storia umana per portarvi gioia e amore, intervento di Maria che partecipa alla vicenda umana e ne promuove la soluzione.

Di un banchetto parla anche Ester che profetizza l’intervento di Dio a favore del suo popolo grazie alla sua intercessione. e l’apostolo Paolo traccia agli Efesini un quadro di meravigliosa bellezza in cui l’umanità, ed in essa ogni essere umano, è ricolmata della grazia di Dio ed ogni cosa è ricondotta al Cristo.

 

Preghiamo col Salmo

 

Il tuo nome voglio far ricordare per tutte le generazioni,

così i popoli ti loderanno in eterno, per sempre.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi