Ger 1,4-10; Sal 73 (74); Ab 1,1; 2,1-4; Mt 4,18-25

 

«Venite dietro a me».            (Mt 4,19)

 

Siamo ancora nella parte introduttiva dell’avvento e subito Gesù ha le idee chiare! Quell’invito (a dire il vero è più un comando!) che ci ripiglia dalle nostre cose e ci mette nella posizione giusta: stare dietro a Gesù!

E’ molto efficace questo comando di Gesù. Ci chiede di mettere i nostri  passi dove Lui è già passato, di fidarsi che il suo cammino è il nostro cammino e dove Lui ci porta è la nostra felicità. Noi ci perderemmo dietro a riflessioni, a ragionamenti, a ipotesi… e Lui ci dice solo seguirlo, di andare dietro a Lui! Anche oggi siamo chiamati a vivere l’esperienza della fede come i discepoli del Vangelo. Da loro cogliamo la necessità che per seguire Gesù bisogna lasciare qualcosa (non è mai facile farlo davvero!) e vediamo che il seguirlo genera miracoli di ogni genere. Allora… buon cammino dietro a Lui!

 

Preghiamo

Ascolta le nostre suppliche, o Dio di misericordia e manifesta più apertamente alla tua Chiesa il mistero meraviglioso e profondo del tuo Figlio. Amen.

(orazione, liturgia ambrosiana)

 

Impegno Settimanale

Aprirò gli occhi per riconoscere i tanti segni che annunciano la venuta di Dio nella mia vita.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi