Mercoledì della I settimana dopo la Dedicazione

Ap 6,1-11; Sal 149; Mt 19,9-12

Infatti vi sono eunuchi che sono nati così dal grembo della madre, e ve ne sono altri che sono stati resi tali dagli uomini, e ve ne sono altri ancora che si sono resi tali per il regno dei cieli. (Mt 19,12a)

Le parole di Gesù ci ricordano la scelta particolare di chi ha donato la propria vita totalmente per il regno. Non come una rinuncia o imposizione, ma come scelta per servire gli altri in modo incondizionato. essi sono segni per tutti noi di un amore che non si fa limitare da ciò che ci piace o da cui siamo attratti ma che è risposta a una dinamica diversa di servizio nella gratuità. Amare gli altri non perché siamo corrisposti ma per corrispondere l’amore di Cristo per noi. Nella concretezza e quotidianità di questo amore: è lì dove Dio regna veramente.

Preghiamo

O Signore,
suscita nel Popolo di Dio
la vocazione missionaria che
«si manifesta nella totalità dell’impegno
per il servizio dell’evangelizzazione» (RMi 65).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi