Mercoledì della III settimana di Quaresima

Gen 21,22-34; Sal 118 (119),73-80; Pr 10,18-21; Mt 6,19-24

Accumulate invece per voi tesori in cielo. (Mt 6,20a)

Con un po’ di immaginazione possiamo vedere un piccolo angelo in Paradiso, seduto a una scrivania che registra e mette in una speciale cassetta di sicurezza tutti i tesori che gli consegniamo. Tesori speciali, non d’oro o d’argento, non fatti di prestigio e gloria, non di potere e soddisfazioni. Rammentiamo un’altra tenera e umile immagine del Maestro quando dice che chiunque darà un bicchiere d’acqua non perderà la sua ricompensa. Ecco il tesoro! Quel piccolo atto di amore si trasforma in viatico per la ricompensa del Padre. Collezioniamo allora atti d’amore, siano questi i nostri tesori, facciamo impazzire di lavoro l’angelo alla scrivania perché tesorizzi tutti i nostri atti d’amore nella sua cassetta di sicurezza.

Preghiamo

Fa’, Signore, che siamo più preoccupati dell’amore
che doniamo ogni giorno mentre lavoriamo
piuttosto che ti quanto guadagniamo in denaro
e prestigio davanti al capo e ai colleghi.
Fa’ che siamo più preoccupati dell’amore
che doniamo in classe, a scuola
piuttosto che dei voti che prendiamo
e dell’opinione su di noi dei professori e compagni di classe.
Fa’ che siamo più preoccupati dell’amore
che doniamo attraverso il nostro volontariato
piuttosto che del potere che esercitiamo
nell’associazione a cui apparteniamo
e dei risultati visibili che conseguiamo.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi