Sir 44,1;47,2-7; Sal 17; Mc 4,10b.21-23

 

Davide aveva invocato il Signore, l’Altissimo, che concesse alla sua destra la forza di eliminare un potente guerriero e innalzare la potenza del suo popolo.   (Sir 47)

 

Gesù utilizza alcune sentenze per far comprendere come meglio accogliere la Parola: il suo vangelo deve essere annunziato e deve brillare e diffondere luce come una lampada. La pienezza della fede non è soltanto un atto con cui l’intelligenza aderisce a delle verità rivelate, ma è soprattutto un atto complesso che impegna tutto l’uomo di fronte alla manifestazione di Dio in Cristo Gesù.

Forte della fedeltà di Dio alle sue promesse, il cristiano si impegna ed è perseverante nel seguire la volontà del Padre.

 

Preghiamo col Salmo

 

Viva il Signore e benedetta la mia roccia,

sia esaltato il Dio della mia salvezza.

Per questo, Signore, ti loderò tra le genti

e canterò inni al tuo nome.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi