DOMENICA 9 APRILE  Domenica delle Palme

 

 

 

Is 52,13-53,12; Sal 87 (88); Eb 12,1b-3; Gv 11,55-12,11

 

Era vicina la Pasqua dei Giudei e molti dalla regione salirono a Gerusalemme prima della Pasqua per purificarsi. Essi cercavano Gesù e, stando nel tempio, dicevano tra di loro: «Che ve ne pare? Non verrà egli alla festa?».     (Gv 11,55-56)

 

Si avvicina l’ultima pasqua, quella che mette fine alla vita terrena di Gesù. Gesù stesso prepara questa festa, arrivando a Gerusalemme dopo la lunga salita iniziata dalla Galilea, chiede ai suoi discepoli di preparargli un asino, che avrebbero trovato secondo le sue indicazioni e su questa cavalcatura procede come Messia di pace. Mentre la folla esce da Gerusalemme per acclamare il re d’Israele che viene verso la Città santa, Gesù rifiuta questo onore e cavalca un asinello. I pellegrini venuti per purificarsi si interrogano sulla presenza di Gesù alla grande festa; da parte loro i sommi sacerdoti e i farisei insieme cercano di arrestare Gesù per metterlo a morte. I greci che vogliono vedere Gesù annunciano l’ora della riunificazione di tutti gli uomini attorno a lui, ma Gesù proclama la necessità della morte per giungere alla Gloria.

 

 

Preghiamo

 

Se avete sete, venite a quest’acqua

– così dice il Signore –.

Nessun timore, se poveri siete:

saziatevi di gioia.

 

Impegno Settimanale

Dedico un tempo preciso della prossima settimana per esaminare che posto ha Gesù nella mia vita e come sostiene i miei giorni e le mie scelte.

 

[da: La Parola ogni giorno. L’esistenza “in Cristo”, Quaresima e Pasqua 2017, Centro Ambrosiano, Milano]

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi