Un'iniziativa realizzata dalla Parrocchia Maria Madre della Chiesa in Gratosoglio (Milano) con il patrocinio di Fondazione Cariplo: tutte le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione.


Pace

Cos’è il campus della pace

Il campus, ormai giunto alla sua terza edizione, non è soltanto un’iniziativa culturale ma un vero e proprio laboratorio di integrazione e di convivenza multiculturale, a cui parteciperanno giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni provenienti da Milano e da alcune città Italiane ed europee, ciascuno con la propria storia, la propria estrazione sociale, la propria appartenenza religiosa e culturale.

L’iniziativa prevede che gli ospiti possano trovare accoglienza presso le famiglie del territorio che si renderanno disponibili ad accoglierli. Per tutti i partecipanti i pasti saranno invece serviti presso l’oratorio della parrocchia Maria Madre della Chiesa in Milano (Gratosoglio) come momento privilegiato per l’aggregazione informale.

Ogni partecipante lascerà in dono all’ente organizzatore un libro possibilmente a tema e scritto nella lingua del Paese di provenienza che andrà a costituire il patrimonio culturale del campus a beneficio dei ragazzi e dei giovani che frequentano l’oratorio della Parrocchia Maria Madre della Chiesa.

Un’equipe formata da due educatori e da due mediatori culturali/traduttori dell’agenzia Opitrade condurrà i partecipanti in un percorso di scoperta e di approfondimento del tema “La pace è giustizia”, che sarà articolato nei sette giorni del campus attraverso:

conferenze: l’ascolto di personalità autorevoli (tra cui don Luigi Ciotti e il prof. Romano Prodi) nel campo dell’economia, della legge, della comunicazione, che offriranno la loro competenza e il loro punto di vista, consentirà ai partecipanti di acquisire strumenti culturali per leggere e interpretare i fenomeni che caratterizzano il nostro tempo. Saranno sempre i valori della pace e della giustizia a orientare il senso degli interventi dei relatori.

testimonianze: l’ascolto di testimonianze dirette di “uomini giusti” porrà l’accento sull’importanza fondamentale della scelta individuale nel processo di edificazione di una società giusta.

esperienze di incontro con la società civile e con le realtà del territorio: la possibilità per i partecipanti di affacciarsi e di incontrare alcune realtà sociali e di volontariato della città di Milano sarà occasione per acquisire consapevolezza dell’importanza che rivestono modelli sociali virtuosi.

focus group: i partecipanti avranno modo di rielaborare gli incontri e le esperienze vissute attraverso momenti di confronto in gruppi di provenienza mista. La presenza degli educatori e dei mediatori culturali favorirà e faciliterà il dialogo e lo scambio.

Obiettivi
L’iniziativa
nasce da una permanente attenzione educativa all’inclusione e alla promozione di una cultura di pace presente in oratorio ogni giorno e si propone due finalità generali:

Proporsi come evento d’eccellenza sul territorio cittadino rompendo così il processo di isolamento e di ghettizzazione del quartiere. Il Gratosoglio, per una settimana, non sarà appendice disagiata di una grande città moderna, ma ne diventerà punto culturale di incontro e di scambio a livello europeo, trasformandosi così da “problema” a “risorsa” per la città.

Promuovere il dialogo a livello cittadino ed europeo fra culture e religioni differenti sul tema della pace e della giustizia coinvolgendo, come destinatari dell’iniziativa, universitari e giovani lavoratori tra i 20 e i 25 anni provenienti dalla città di Milano e da diversi Paesi dell’Unione Europea.

Quando e dove
L’iniziativa si svolgerà dal 17 al 24 febbraio 2018 presso l’Oratorio della Parrocchia Maria Madre della Chiesa in Milano (Gratosoglio).

Per partecipare
Tutte le informazioni cliccando qui

Informazioni dettagliate
www.campusdellapace.altervista.org

Contatti
campusdellapace@gmail.com
dongiovanni.s@email.it
gabrielecapuzzoni@gmail.com

Ti potrebbero interessare anche: