I giovani con tutta la Chiesa sono pronti ad immergersi in un nuovo anno liturgico e dunque nel tempo speciale dell'Avvento: ecco alcune proposte per aiutarli a sollevare lo sguardo verso l'alto, a vivere il presente con intensità, a operare scelte coraggiose anche in un tempo di prova come quello che stiamo vivendo.

a cura del Servizio per i Giovani e l'Università

Bibbia e preghiera

La proposta pastorale è l’anno liturgico: la celebrazione del mistero di Cristo, che si distende nel tempo che viviamo, rinnova la grazia della presenza della Pasqua di Gesù, il dono dello Spirito. Le situazioni sempre diverse e imprevedibili diventano, per il discepolo e per tutta la comunità cristiana, occasioni propizie per ascoltare ancora la Parola del Signore, ricevere luce per interpretare il cammino da compiere e forza per dare testimonianza. (Dalla Proposta pastorale per l’anno 2021-2022 “Unita, libera, lieta. La grazia e la responsabilità di essere Chiesa” di Sua Ecc.za Mario Delpini, Arcivescovo di Milano)

I giovani con tutta la Chiesa sono pronti ad immergersi in un nuovo anno liturgico e dunque nel tempo speciale dell’Avvento. Le attese e i sogni, i desideri e le speranze che abitano il cuore di ogni giovane si intrecciano e trovano verità nelle celebrazioni del mistero di Cristo che viene, nella Parola che apre a orizzonti ampi e ad una ridestata nostalgia di infinito. Ci è data un’altra possibilità di conversione e insieme di comunione. Anzitutto i giovani possono alzarsi, sollevare lo sguardo verso l’alto per vivere il presente con intensità e trovare fiducia per operare scelte coraggiose.

La liturgia ci educa con sapienza e ci fa sentire Chiesa unita, libera e lieta.

In modo particolare, in Avvento alcune proposte ecclesiali accompagneranno i giovani a scendere in profondità, per aiutarli a rileggere questi anni di prova comunque gravidi di doni:

Gli Esercizi spirituali di Avvento nelle zone pastorali della nostra Diocesi: in ascolto del Vangelo di Giovanni intrecciando Parola, Pane, Poveri (15-16-17 novembre 2021);

La XXXVI GMG nelle Chiese particolari su invito di Papa Francesco (21 novembre 2021);

Preghiera di Taizé (2 dicembre 2021; aperta a tutti, in particolare a quanti parteciperanno all’Incontro europeo di Torino);

Proposta di volontariato presso il Refettorio Ambrosiano (a cura della Caritas Ambrosiana; 8 dicembre 2021 e 6 gennaio 2022);

“Afferrati dalla Vita!”: una proposta per 18/19enni e giovani in Avvento (a cura delle Ausiliarie diocesane; 10, 14, 20 dicembre 2021);

Veglia all’inizio della novena di Natale: “L’annuncio a San Giuseppe” (16 dicembre 2021);

Veglia di Natale in Seminario (18 dicembre 2021);

Tempi dedicati all’ascolto e al silenzio come gli Esercizi spirituali proposti a tutti i giovani dall’Azione Cattolica Ambrosiana (27-28 novembre; 18-19 dicembre 2021);

Santa Messa prenatalizia per gli universitari di Milano (21 dicembre 2021);

“Let’s God Bot”: lo spazio su Telegram dedicato alla preghiera e alla riflessione nel tempo di Avvento

Ti potrebbero interessare anche: