Sono due le occasioni che l’Arcivescovo si è ritagliato, quest’anno, per stare tra le tende con i ragazzi. Martedì 6 luglio incontrerà, a S. Caterina Valfurva, quanti sono in vacanza con l’oratorio di Casatenovo; oltre agli associati dell’Azione cattolica. Giovedì 8 luglio, invece, si recherà a Temù, dove c’è il gruppo di Gorgonzola

Delpini a Ceresole Reale per la visita ai campeggi diocesani 2019

Si ripete anche quest’anno – in un contesto generale più sereno, seppur con le dovute prudenze – la visita dell’Arcivescovo di Milano, mons. Mario Delpini, ad alcune realtà ambrosiane che trascorrono le vacanze estive accampate tra i monti lombardi. Una tradizione coordinata dal “Gruppo campeggi riuniti”, espressione dell’ufficio diocesano del Turismo.

In quei giorni, mons. Delpini si troverà in una località alpina del bresciano per presiedere la Conferenza Episcopale Lombarda. Fuori dagli impegni ufficiali raggiungerà, per un saluto, alcuni oratori che trascorrono la vacanza nelle valli circostanti.

Nella mattinata di Martedì 6 luglio, ad esempio, incontrerà i ragazzi di Casatenovo che hanno piantato le tende a Santa Caterina Valfurva. Si tratta di un gruppo di Prima Media, accompagnato dallo staff educativo e logistico.

Nella stessa occasione e nello stesso comune, l’Arcivescovo si trasferirà poi a La Benedicta, dove incontrerà l’Azione cattolica che lì trascorre la propria settimana formativa.

Giovedì 8 luglio, nel tardo pomeriggio, invece, il vescovo Mario sarà a Temù. Dove alloggiano, tra le tende, le ragazze delle Medie dell’oratorio di Gorgonzola, insieme alle loro educatrici.

Per entrambe le date, il programma è semplice: un momento di preghiera, i saluti e gli immancabili selfie.

Nel segno della condivisione del quotidiano. Per riproporre quell’elogio, parola di Delpini, “del gesto minimo, della scelta personale, della responsabilità di ciascuno non di aggiustare tutto il mondo, ma piuttosto di aggiustare quel pezzetto di mondo che gli è stato affidato”.

Ti potrebbero interessare anche: