Fanciulli e preadolescenti sono chiamati a diventare protagonisti dell’azione missionaria della Chiesa

ragazzi_missioni
Immagine della scheda

Nella Giornata Missionaria dei Ragazzi, come ogni 6 gennaio, fanciulli e preadolescenti sono chiamati a diventare protagonisti dell’azione missionaria della Chiesa sostenendo spiritualmente e nella condivisione, i loro coetanei. Molti di loro vivono in terre lontane che ancora non conoscono Gesù e dove spesso sono vittime della povertà, della guerra, della violenza. Come ad ogni battezzato, anche ai ragazzi “missionari” è affidato il compito di far viaggiare la Buona Notizia oltre ogni “confine”!

Nella Diocesi di Milano, tale evento si inserisce nel percorso pastorale proposto in questo anno di preparazione al Festival della Missione. Cliccando sul questo link  troverete vari contenuti: racconti, riflessioni, preghiere, animazione della Messa dell’Epifania. Materiale utile per preparare fin dai giorni precedenti e vivere con gioia la Giornata Missionaria dei Ragazzi 2022.

La scheda è inoltre arricchita da una fiaba turca estratta dal libro: I racconti del beija-flor”. Tante storie provenienti da quelle zone del mondo dove operano i nostri missionari fidei donum, cioè doni della fede che da una Chiesa all’altra, da Milano al mondo intero, hanno raccontato fiabe tipiche della tradizione e della saggezza dei popoli tra i quali vivono.

Per gli altri materiali relativi alla Giornata Missionaria dei ragazzi cliccate su questo link che rimanda al sito di Fondazione Missio.

Ti potrebbero interessare anche: