logo-FdM

Nel 2022 l’Arcidiocesi di Milano accoglierà il 2° Festival della Missione, promosso da Fondazione Missio – organismo pastorale della Conferenza Episcopale Italiana – e dalla Conferenza degli Istituti Missionari presenti in Italia.

VISITA IL NUOVO SITO DEDICATO
ULTERIORI NOTIZIE SUGLI ACCOUNT FACEBOOKTWITTERINSTAGRAMYOUTUBE
CONFERENZA STAMPA PER LA PRESENTAZIONE

COS’È IL FESTIVAL DELLA MISSIONE
Il Festival è un tempo e uno spazio di festa, riflessioni, esperienze in cui narrare la fede così com’è vissuta nelle periferie. I fatti, ma anche e soprattutto ciò che di invisibile, misterioso e prezioso già sta nascendo: un modo nuovo per un nuovo mondo, fondato sulla fratellanza umana e l’amicizia sociale, in cui riconoscerci tutti fratelli e sorelle.

COME SI SVILUPPERÀ IL FESTIVAL DELLA MISSIONE
Il Festival della Missione si svilupperà su due anni sociali (2021/2022 e 2022/2023) in tre fasi: un PRIMA, un DURANTE e un DOPO il Festival.
L’intenzione è quella di costruire un percorso armonioso e fecondo, preparare il terreno perché possa ricevere e custodire i molti semi che saranno gettati in vista del e durante il Festival, di cui raccogliere in seguito i frutti.
Le giornate del Festival saranno quattro: dal 29 settembre al 2 ottobre 2022.

DOVE SI SVOLGERÀ IL FESTIVAL DELLA MISSIONE
Il Festival della Missione è un evento nazionale, ospitato dall’Arcidiocesi di Milano. Le giornate del Festival si svolgeranno a Milano, ma gli eventi e le iniziative pre e post Festival potranno interessare l’intera diocesi, così come essere proposte, rimodulate secondo il contesto, in altre diocesi italiane.

IL TITOLO E I TEMI DEL FESTIVAL DELLA MISSIONE
Vivere per dono è il titolo scelto per il Festival: tre parole dense di significato, che faranno da filo conduttore per tutte le iniziative promosse e organizzate o da nucleo di riflessione per quelle di confronto e formazione.
La Missione è di Dio e viene da Lui: è un enorme dono d’amore che ci fa e che si rinnova ogni giorno. La comunione di questo amore tra le persone della Trinità dà forma alle esperienze di fratellanza che viviamo tra noi, e che desideriamo sempre più vivere con altri. La Chiesa non può che essere missionaria, sempre, seguendo il mandato di Gesù che la invia fino agli estremi confini della terra. Questa missione parte da casa nostra, dallo stile con cui viviamo, dal tipo di annuncio che proponiamo. In questo senso la missione è dono, gratuito, sorprendente, inatteso e inaspettato che riplasma completamente la nostra vita.

Vivere La vita è l’esperienza quotidiana, continuativa, significativa di tutti gli esseri umani e di tutto ciò che ha respiro. La vita è assodata e scontata e al contempo preziosa e fragile; fluisce spontaneamente e al contempo richiede cura e attenzione. Ne abbiamo fatto vivida esperienza con la pandemia, che non ha comunque azzerato la vita, che si va ristrutturando.

Per – Il ‘per’ è transizione, indica per chi o per che cosa si agisce. Il ‘per’ è la relazione, con l’altro e con la casa comune. Il ‘per’ è un ponte che ci conduce verso un obiettivo o verso uno stile di vita. Se poi uniamo ‘per’ a ‘dono’ si apre lo scenario delle motivazioni, delle ragioni del nostro agire; della gratuità e della volontà di ‘riparazione’.

Dono È gioia, è legame; è concreto segno di amore, attenzione, cura. Sottintende la logica della gratuità, della festa, della celebrazione, del ‘traboccamento’, dell’eucarestia e del ‘dare la vita’.

_________

Queste le proposte in preparazione al Festival della Missione:

PER TUTTI
Per vivere bene l’ottobre missionario, in preparazione al “Festival della Missione 2022” l’Ufficio propone il sussidio della collana La Parola ogni giorno dal titolo «Vivere per dono – La missione ogni giorno». Il sussidio presenta la figura dei fidei donum, sacerdoti e laici diocesani che prestano il proprio servizio nelle Diocesi in terra di missione.
Sono organizzate anche veglie di preghiera dai differenti monasteri femminili e maschili presenti sul territorio dell’Arcidiocesi di Milano sul tema Vivere per dono.
Guarda il calendario delle Veglie

PER I GRUPPI MISSIONARI
Anche la formazione missionaria introdurrà ai temi proposti dal “Festival della Missione 2022”. Sono state preparate delle apposite Schede di formazione che serviranno ad introdursi all’evento del prossimo ottobre. Trovate schede e date degli incontri nell’apposito box.

PER LE SCUOLE
Fra i desideri da realizzare con il Festival c’è quello di avvicinare al tema della missione i ragazzi e i giovani, facendo loro vivere esperienze efficaci e coinvolgenti, che gli consentano di allargare l’orizzonte della mente e del cuore, posando lo sguardo sull’umanità e sul mondo. Tra le iniziative che si collocano nella fase PRIMA del Festival, ci sono le proposte educative pensate per le scuole di vario ordine e grado (SI, SP, SSPG, SSSG), elaborate da professionisti (educatori, pedagogisti, formatori), in un’ottica di coinvolgimento attivo delle scuole, dei docenti e degli studenti sui temi che il Festival intende valorizzare.

Presentazione progetto scuole
Lettera a sostegno del progetto scuole
Proposte educative
Formazione docenti

Ti potrebbero interessare anche: