L'Ufficio per la scuola e l’educazione cristiana articola il proprio operato nei seguenti ambiti:

desk-2158142_960_720

L’Ufficio per la scuola e l’educazione cristiana articola il proprio operato nei seguenti ambiti:

La pastorale scolastica
In questo ambito si attuano iniziative per l’animazione cristiana nella scuola, coinvolgendone tutte le componenti (dirigenti, personale docente e non docente, studenti, genitori), favorendo il dialogo con le comunità ecclesiali, i gruppi e i movimenti operanti nella scuola, e, infine, sensibilizzando l’opinione pubblica e il territorio. Lo scopo è quello “di dar vita ad una pastorale unitaria, organica, predisponendo e diffondendo strumenti di studio, di lavoro e di informazione circa i temi e i problemi della scuola” (cost. 590).

I Collegi Arcivescovili
Il Responsabile dell’Ufficio, in collaborazione con il Vicario episcopale competente, sovrintende a tutto ciò che concerne la vita dei Collegi arcivescovili sia per quanto riguarda le persone, sia per quanto riguarda le strutture, con particolare attenzione agli aspetti educativi, scolastici, amministrativi. In particolare: – cura l’elaborazione, nell’ambito del Consiglio dei Rettori da lui presieduto, di una comune linea pastorale ed educativa dei Collegi arcivescovili;  – presenta al Vicario Generale e al Consiglio episcopale le necessità dei Collegi in ordine ai presbiteri chiamati a svolgervi un compito educativo;  – favorisce, in accordo con ciascun Vicario Episcopale di Zona interessato, l’inserimento di ogni Collegio arcivescovile nella pastorale del territorio, con particolare riguardo alle problematiche del mondo giovanile e scolastico;  – coordina, nel rispetto della responsabilità degli enti istituzionalmente preposti e in riferimento al Vicario competente, le scelte di carattere amministrativo e gestionale.  – favorisce la partecipazione dei Collegi arcivescovili alle reti di scuole operanti nei rispettivi territori

La scuola cattolica

Lo “sportello scuola”
Nato nel 1996, lo Sportello Scuola vuole essere un luogo cui rivolgersi per avere un aiuto concreto per la propria attività. Grazie alla professionalità e all’esperienza dei collaboratori che vi operano, svolge opera di consulenza alle scuole cattoliche, sia giuridico-amministrativa (pratiche relative a riconoscimenti, autorizzazioni, richieste di parità), sia pedagogico-didattica (PEI, POF, programmazione).
Favorisce la partecipazione dei genitori, in particolare negli Organi Collegiali e nelle associazioni. Inoltre è possibile chiedere nominativi per organizzare progetti e percorsi formativi su tematiche di vario genere; a questo scopo lo Sportello mette a disposizione riferimenti, indirizzi, indicazioni utili per contattare le realtà operative e gli esperti, presenti in diocesi o comunque in area lombarda, capaci di fornire i servizi richiesti.
(E’ possibile contattare lo Sportello Scuola ogni Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 telefonando al numero 02/85.56.346 oppure mandando una mail all’indirizzo sportello.scuola@diocesi.milano.it Vi risponderà il Preside Giovanni Marelli)

La scuola dell’infanzia – AMISM – Fism
(vai al sito web)

Il Responsabile dell’Ufficio segue e coordina il servizio svolto nei diversi ambiti; sottopone all’approvazione dell’Ordinario diocesano le direttive generali delle attività e ne promuove l’attuazione.
Per quanto si riferisce all’insegnamento della religione cattolica, l’Ufficio si tiene in stretto collegamento con il competente Servizio per l’insegnamento della religione cattolica (IRC) e, in particolare, segue gli insegnanti di religione per quanto attiene un loro proficuo inserimento nella più ampia pastorale della scuola.

Ti potrebbero interessare anche: