Inno proprio della solennità di san Giuseppe, caratterizzato da un melisma di due note sull’ultima sillaba accentuata di ogni verso (a eccezion fatta dell’ultimo). Di carattere solenne e gioioso, è adatto soprattutto per la liturgia delle ore (ma utilizzabile anche in altri contesti). L’adattamento metrico del testo è di don Boretti, l’intonazione di don Rusconi.

Spartiti
Versione originale – Rusconi – 1 voce
Versione originale – Rusconi – 3 voci
Versione originale – Rusconi – 4 voci

Audio

Esecuzione a curi dei docenti PIAMS


Ti potrebbero interessare anche: