L'Arcivescovo incontra i Ministri straordinari della Comunione eucaristica

Mons. Fausto Gilardi
Responsabile Servizio per la Pastorale Liturgica

arcabas
ARCABAS – I discepoli di Emmaus

Come già è stato annunciato, sabato 22 maggio alle 15,00, in duomo l’Arcivescovo incontra i ministri straordinari della comunione eucaristica. Sono più di 9000 i laici che aiutano i sacerdoti in questo ministero che è stato pensato soprattutto per portare l’Eucaristia agli ammalati e agli anziani che non possono recarsi in chiesa. Successivamente, anche per la contrazione numerica dei ministri ordinati, questi laici sono stati coinvolti anche per la distribuzione della Comunione durante la liturgia. E’ dall’Avvento 1981 che le parrocchie, gli ospedali e le residenze sanitarie si avvalgono di questo servizio ormai ritenuto irrinunciabile.

L’incontro con l’Arcivescovo dal titolo “lo riconobbero allo spezzare del Pane”, sarà occasione per trovare nella parola del Vescovo una rimotivazione per chi si è reso disponibile e anche l’occasione per esprimere loro la gratitudine della comunità diocesana.

Ai parroci il servizio di pastorale liturgica ha inviato una lettera che segnala l’appuntamento e agli interessati è stata inviata la locandina come invito.

La situazione pandemica e le restrizioni conseguenti costringono a effettuare l’iscrizione per poter partecipare. Sul sito della diocesi è possibile trovare la modalità per segnalare la presenza. Appena verrà raggiunto il numero massimo di posti consentiti per il duomo, automaticamente il link chiuderà le iscrizioni.

Si può seguire la celebrazione anche su Chiesa Tv (canale 195 del digitale terrestre).

Ti potrebbero interessare anche: