Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/paolo-vi-santo-la-partecipazione-della-diocesi-237753.html
Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Canonizzazione

Paolo VI Santo, la partecipazione della Diocesi

Le preghiere dei fedeli per preparare e accompagnare l’evento, che sarà salutato dalle campane a festa delle chiese ambrosiane. Uno speciale ricordo in Duomo nella Festa della Dedicazione di domenica 21 ottobre

11 Ottobre 2018

Domenica 14 ottobre, in piazza San Pietro in Vaticano, papa Francesco presiederà la solenne celebrazione in cui saranno proclamati santi Giovanni Battista Montini – papa Paolo VI, monsignor Oscar Arnulfo Romero (Arcivescovo martire di San Salvador), don Francesco Spinelli (fondatore dell’Istituto delle Suore Adoratrici del Santissimo Sacramento), don Vincenzo Romano (sacerdote), Maria Caterina Kasper (fondatrice dell’Istituto delle Povere Ancelle di Gesù Cristo), Nazaria Ignazia di Santa Teresa di Gesù (fondatrice della Congregazione delle Suore Misioneras Cruzadas de la Iglesia) e Nunzio Sulprizio (artigiano, considerato protettore degli operai e degli invalidi).

Le indicazioni liturgiche

1. L’arcivescovo Delpini chiede che domenica 14 ottobre, alle 12, in tutte le chiese della Diocesi siano suonate le campane a distesa. Sarà il modo semplice, ma efficace, con il quale verrà dato l’annuncio a tutti i fedeli ambrosiani che papa Paolo VI, arcivescovo di Milano per 9 anni (1954-1963), è stato dichiarato santo a quattro anni dalla sua beatificazione.

2. Nei giorni precedenti alla canonizzazione di papa Paolo VI è bene che in tutte le Messe venga formulata una specifica intenzione nella preghiera dei fedeli. Due specifiche intenzioni saranno riservate alle Messe di domenica 14 ottobre. Ecco di seguito i testi suggeriti:

Lunedì 8 ottobre: Papa Paolo VI ha guidato con mano salda e con grande sapienza l’ultima assise conciliare. Perché il Concilio Ecumenico Vaticano II trovi piena attuazione nella Chiesa, ti preghiamo

Martedì 9 ottobre: Nella Mysterium Fidei e nel Credo del popolo di Dio papa Paolo VI ha ricordato alla Chiesa la dottrina eucaristica nella sua completezza. Perché tutti i battezzati riscoprano la centralità dell’eucaristia per la loro vita di fede, ti preghiamo.

Mercoledì 10 ottobre: Nella Populorum Progressio papa Paolo VI ha indicato nella giustizia sociale il nuovo nome della pace. Perché i popoli della terra conoscano un’epoca di prosperità, di giustizia e di pace, ti preghiamo.

Giovedì 11 ottobre: Nella Humanae Vitae papa Paolo VI ha indicato agli sposi la via dell’autentico amore coniugale. Perché i giovani riscoprano la grandezza e la bellezza del matrimonio cristiano, ti preghiamo.

Venerdì 12 ottobre: Nella Evangelii Nuntiandi papa Paolo VI ha invitato la Chiesa a riprendere con forza la sua missione evangelizzatrice. Perché il mondo, segnato in più parti da un ritorno al paganesimo, si lasci di nuovo illuminare dalla grazia del Vangelo, ti preghiamo.

Sabato 13 ottobre: Nella Gaudete in Domino papa Paolo VI ha delineato il volto gioioso di chi crede nel Signore risorto. Perché la gioia cristiana sia contagiosa e attraente, ti preghiamo.

Domenica 14 ottobre: Papa Paolo VI fu uomo di grande interiorità. Perché le nostre comunità riscoprano il primato del culto reso a Dio, sorgente della carità fraterna e fonte di ogni autentica vocazione cristiana, ti preghiamo

Papa Paolo VI cercò con tutte le sue forze di ricomporre la frattura tra scienza, cultura, arte e fede. Perché la Chiesa sia luogo d’incontro di tutti coloro che hanno a cuore il destino dell’uomo, ti preghiamo.

3. Domenica 21 ottobre, solennità della Dedicazione del Duomo, in Duomo, durante la messa delle 11, si terrà un particolare ricordo di San Paolo VI. Tutte le parrocchie di Milano sono invitate a essere presenti con una loro rappresentanza.

La sua preghiera

Pubblichiamo una preghiera del Beato Paolo VI, tratta dalla Lettera pastorale alla Diocesi del 1955

O Cristo, nostro unico mediatore, Tu ci sei necessario:
per vivere in Comunione con Dio Padre;
per diventare con te, che sei Figlio unico e Signore nostro,
suoi figli adottivi;
per essere rigenerati nello Spirito Santo.

Tu ci sei necessario, o solo vero maestro
delle verità recondite e indispensabili della vita,
per conoscere il nostro essere e il nostro destino,
la via per conseguirlo.

Tu ci sei necessario, o Redentore nostro,
per scoprire la nostra miseria e per guarirla;
per avere il concetto del bene e del male
e la speranza della santità;
per deplorare i nostri peccati
e per averne il perdono.

Tu ci sei necessario,
o fratello primogenito del genere umano,
per ritrovare le ragioni vere della fraternità
fra gli uomini,
i fondamenti della giustizia, i tesori della carità,
il bene sommo della pace.

Tu ci sei necessario,
o grande paziente dei nostri dolori,
per conoscere il senso della sofferenza
e per dare ad essa un valore di espiazione e di redenzione.
Tu ci sei necessario, o vincitore della morte,
per liberarci dalla disperazione e dalla negazione,
e per avere certezze che non tradiscono in eterno.

Tu ci sei necessario,
o Cristo, o Signore, o Dio con noi,
per imparare l’amore vero e camminare nella gioia
e nella forza della tua carità,
lungo il cammino della nostra vita faticosa,
fino all’incontro finale con Te amato, con Te atteso,
con Te benedetto nei secoli. Amen.

Leggi anche

Vaticano
arazzo Paolo VI beato

Paolo VI Santo il 14 ottobre

L’annuncio di papa Francesco durante il Concistoro. Canonizzazione anche per monsignor Romero e don Francesco Spinelli. In allegato le informazioni utili per partecipare

Avviso ai pellegrini
Paolo VI

Canonizzazione di Paolo VI, come ritirare i foulards

Saranno distribuiti in Curia da lunedì 8 ottobre, oppure potranno essere ritirati a Roma sabato 13 prima della celebrazione dei Vespri nella Basilica dei Santi XII Apostoli