Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Duomo

Gli insegnanti di religione incontrano l’Arcivescovo

L’appuntamento di sabato 18 maggio in Duomo è l’ultima tappa del ciclo di formazione in servizio di quest'anno. Seguirà la celebrazione vigiliare di Pentecoste e al termine monsignor Delpini saluterà i docenti andati in pensione nell'ultimo biennio

di Lorenzo GARBARINO

13 Maggio 2024
(Foto Siciliani - Gennari/SIR)

Sabato 18 maggio, alle 15.30, nel Duomo di Milano l’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, incontrerà in Duomo gli insegnanti di religione della Diocesi di Milano.

L’appuntamento sarà l’ultima tappa del ciclo di formazione in servizio, cominciato quest’anno con i docenti. Una novità, e riedizione, di un percorso che da diverso tempo non avveniva in Diocesi, come spiega don Gian Battista Rota, responsabile del Servizio per l’insegnamento della religione cattolica. «Questa formula ha il sapore del novum, che esula dalla normale formazione in servizio, nella misura in cui quest’anno l’abbiamo rimodellata per offrire agli insegnanti la libertà di studiare meglio, di più e prepararsi quindi bene per il prossimo, spero, imminente concorso, che migliorerà chiaramente la loro posizione di docenti rispetto a ora. Modificando la tradizionale formazione in servizio, si è quindi pensato di concluderla con l’Arcivescovo».

Don Gian Battista Rota

Quest’anno la formazione è cominciata lo scorso ottobre con la tutela dei minori, dal punto di vista sia del docente, sia dell’insegnante di religione cattolica. Invece dei consueti incontri programmati, a chi insegna si è offerto lo spazio per seguire corsi pensati da diverse realtà e attori del territorio, che li preparassero in vista del concorso.

L’incontro (a cui seguirà la celebrazione eucaristica vigiliare di Pentecoste) sarà caratterizzato da tre interventi. Ernesto Diaco, responsabile nazionale dell’insegnamento della religione cattolica, si occuperà dell’appartenenza ecclesiale. Seguirà Nicola Incampo, uno dei maggiori esperti della giurisdizione che norma l’insegnamento della religione in Italia. Concluderà monsignor Delpini.

L’Arcivescovo coglierà l’occasione dell’incontro per un ulteriore gesto simbolico: per l’occasione sono stati invitati gli insegnanti che sono andati in pensione negli ultimi due anni. «Non abbiamo ancora avuto la possibilità di offrire loro un grazie vero, sincero e significativo – spiega don Rota -. Monsignor Delpini li saluterà uno per uno e consegnerà loro un regalo da lui pensato appositamente. Un gesto che di certo saprà far emergere ancora di più la grande famiglia che esiste all’interno della Chiesa: la comunità degli insegnanti di religione».

Leggi anche

Roma
intesa

Insegnanti di religione cattolica, Intesa sul concorso

Firmata dal Presidente della Cei e dal Ministro dell’Istruzione, riguarda la copertura del 30% dei posti vacanti. Il restante 70% sarà coperto grazie a una procedura straordinaria. Complessivamente si tratta di circa 6.400 insegnanti

di Riccardo BENOTTIAgensir

Irc
ora di religione

Al via la formazione per insegnanti di religione

Tra ottobre e novembre la sessione plenaria per i diversi cicli di istruzione, in seguito gli incontri sul territorio. Il responsabile don Rota: «Percorsi studiati anche tenendo conto degli ultimi due anni di isolamento»

di Stefania Cecchetti

Milano
Foto Sir

Issrm, Master di 2° livello per insegnanti di religione

Destinato a docenti delle scuole primarie e dell’infanzia, con laurea magistrale in Scienze della formazione primaria o laurea quadriennale del vecchio ordinamento. Iscrizioni fino al 30 settembre

Educazione
l’Arcivescovo e alcuni insegnanti di religione

L’Arcivescovo agli insegnanti di religione: «Con la vostra testimonianza date gioia»

Centrato sul significato della trasmissione della sapienza l'incontro nella chiesa di San Marco a Milano, con cui monsignor Delpini ha ringraziato i docenti andati in pensione dal 2019 a oggi

di Annamaria BRACCINI

Lettera dei vescovi
ORA DI RELIGIONE

Insegnanti di religione, un servizio prezioso

Il documento, oltre a puntualizzare alcuni temi forti dell’insegnamento e a richiamare il legame dei docenti con la comunità ecclesiale, è anche un segno di gratitudine della Chiesa

di Alberto CAMPOLEONI

24 ottobre
catechisti

Incontri plenari degli insegnanti di religione

Due gli appuntamenti organizzati dal Servizio Irc: a Milano nell’Auditorium del Pime e a Busto Arsizio presso il teatro «Manzoni»

1 settembre
Di Tolve

Don Di Tolve saluta
gli insegnanti di religione

Nel giorno in cui lascia la direzione della Pastorale scolastica e Irc per diventare Rettore maggiore del Seminario diocesano

Scuola
Scuola cattolica

In rete oltre cinquemila
insegnanti di religione

Grazie al portale www.ircmi.it, che offre nuove possibilità di documentazione e aggiornamento. E parte la proposta annuale di formazione permanente

di Francesca LOZITO

Lettera di Natale agli Insegnanti di Religione

Angelo SCOLA Arcivescovo di Milano

Scuola
Irc formazione

Insegnanti di religione, formazione continua

Proseguono gli incontri nelle Zone pastorali. Filo conduttore per i programmi di ogni ordine e grado il valore formativo dei simboli religiosi

Luisa BOVE

Irc
foto 2643260

Insegnanti di religione: si riflette sulla Chiesa

Ripreso il cammino formativo per i docenti. «Non ci si può improvvisare: devono saper trasmettere conoscenze, ma anche insegnare a stare con gli altri, a crescere con se stessi», spiega don Michele Di Tolve

di Cristina CONTI Redazione