Occuparsi di anziani e disabili, lavorare per l'integrazione degli immigrati, collaborare ai programmi di sviluppo all'estero: ecco le proposte che saranno illustrate in tre incontri in programma l'8, il 15 e il 21 settembre. La domanda va presentata entro il 4 ottobre


Redazione

Vuoi fare il servizio civile? Caritas Ambrosiana offre diverse opportunità in Italia e all’estero. Tre sono infatti i progetti approvati nell’ultimo bando appena pubblicato, per un totale di 39 posti complessivi. Ci si può occupare di anziani e disabili (progetto “Uguali e Diversi”,10 posti), oppure lavorare per l’integrazione degli immigrati (“Cittadini dell’Universo, 13 posti), o ancora collaborare ai percorsi di sviluppo in Bolivia, Nicaragua, Repubblica Democratica del Congo, Kenya, Giordania, Libano, Moldova (progetto “Impronte di pace”, 16 posti).
I candidati, tra i 18 e i 28 anni, dovranno presentare la domanda entro il 4 ottobre in Caritas Ambrosiana. Nel frattempo potranno partecipare ad uno degli incontri di presentazione previsti l’8, il 15 e il 21 settembre, a partire dalle 15, nella sede centrale di via San Bernardino 4 a Milano, e seguire un breve tirocinio con l’équipe di progetto per conoscere meglio l’attività che si svolgerà nel corso dell’anno. Dopo la presentazione della domanda, avverrà la selezione ed infine a gennaio l’entrata in servizio.
I volontari saranno retribuiti con 433, 80 euro al mese per un impegno settimanale di 30 ore, e una durata totale del servizio di 12 mesi. Per chi è impegnato all’estero, alla retribuzione base si aggiunge un diaria integrativa di 15 euro per ogni giorno passato nel paese straniero, per un compenso mensile complessivo che può aggirarsi intorno alle 900 euro.
Per i progetti in Italia la sede sarà nella diocesi di Milano, all’interno di una cooperativa o di un’associazione promosse da Caritas Ambrosiana, oppure direttamente in un servizio Caritas.
Info: www.caritas.it Vuoi fare il servizio civile? Caritas Ambrosiana offre diverse opportunità in Italia e all’estero. Tre sono infatti i progetti approvati nell’ultimo bando appena pubblicato, per un totale di 39 posti complessivi. Ci si può occupare di anziani e disabili (progetto “Uguali e Diversi”,10 posti), oppure lavorare per l’integrazione degli immigrati (“Cittadini dell’Universo, 13 posti), o ancora collaborare ai percorsi di sviluppo in Bolivia, Nicaragua, Repubblica Democratica del Congo, Kenya, Giordania, Libano, Moldova (progetto “Impronte di pace”, 16 posti).I candidati, tra i 18 e i 28 anni, dovranno presentare la domanda entro il 4 ottobre in Caritas Ambrosiana. Nel frattempo potranno partecipare ad uno degli incontri di presentazione previsti l’8, il 15 e il 21 settembre, a partire dalle 15, nella sede centrale di via San Bernardino 4 a Milano, e seguire un breve tirocinio con l’équipe di progetto per conoscere meglio l’attività che si svolgerà nel corso dell’anno. Dopo la presentazione della domanda, avverrà la selezione ed infine a gennaio l’entrata in servizio.I volontari saranno retribuiti con 433, 80 euro al mese per un impegno settimanale di 30 ore, e una durata totale del servizio di 12 mesi. Per chi è impegnato all’estero, alla retribuzione base si aggiunge un diaria integrativa di 15 euro per ogni giorno passato nel paese straniero, per un compenso mensile complessivo che può aggirarsi intorno alle 900 euro.Per i progetti in Italia la sede sarà nella diocesi di Milano, all’interno di una cooperativa o di un’associazione promosse da Caritas Ambrosiana, oppure direttamente in un servizio Caritas.Info: www.caritas.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi