Sarà presieduta dal Vicario generale della Diocesi, monsignor Carlo Redaelli, a un anno dalla prematura scomparsa del responsabile della Comunità pastorale San Paolo


Redazione

Venerdì 19 marzo, alle 20.30, a Giussano presso la parrocchia Santi Filippo e Giacomo (via Alberto da Giussano), il Vicario generale della Diocesi di Milano, monsignor Carlo Redaelli, presiederà una celebrazione eucaristica in ricordo di don Silvano Caccia, nel primo anniversario della sua prematura morte (a 54 anni).
Don Caccia era prete conosciuto e stimato – non solo in Diocesi – per la sua intensa azione a favore della Pastorale familiare. Anche nel nuovo incarico di responsabile della nuova Comunità pastorale San Paolo a Giussano, aveva già saputo farsi amare dalla gente. Insegnante a Seveso e Venegono, era stato assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica ambrosiana. Dal 2001 responsabile del Servizio diocesano per la famiglia, aveva collaborato strettamente con l’Arcivescovo alla realizzazione del Percorso pastorale triennale “L’amore di Dio è in mezzo a noi”.
Nel gennaio del 2009 aveva partecipato all’incontro mondiale delle famiglie di Città del Messico in veste di componente della delegazione della Chiesa italiana e, al suo ritorno a Giussano, aveva subito promosso un incontro su questa esperienza, in vista del prossimo appuntamento mondiale di Milano nel 2012. Venerdì 19 marzo, alle 20.30, a Giussano presso la parrocchia Santi Filippo e Giacomo (via Alberto da Giussano), il Vicario generale della Diocesi di Milano, monsignor Carlo Redaelli, presiederà una celebrazione eucaristica in ricordo di don Silvano Caccia, nel primo anniversario della sua prematura morte (a 54 anni).Don Caccia era prete conosciuto e stimato – non solo in Diocesi – per la sua intensa azione a favore della Pastorale familiare. Anche nel nuovo incarico di responsabile della nuova Comunità pastorale San Paolo a Giussano, aveva già saputo farsi amare dalla gente. Insegnante a Seveso e Venegono, era stato assistente ecclesiastico generale dell’Azione Cattolica ambrosiana. Dal 2001 responsabile del Servizio diocesano per la famiglia, aveva collaborato strettamente con l’Arcivescovo alla realizzazione del Percorso pastorale triennale “L’amore di Dio è in mezzo a noi”.Nel gennaio del 2009 aveva partecipato all’incontro mondiale delle famiglie di Città del Messico in veste di componente della delegazione della Chiesa italiana e, al suo ritorno a Giussano, aveva subito promosso un incontro su questa esperienza, in vista del prossimo appuntamento mondiale di Milano nel 2012.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi