Gli incontri�dei preti giovani non si terranno più in corso Venezia a Milano, ma al Seminario che ospita il biennio teologico

di Ylenia SPINELLI
Redazione

Da qualche settimana la Formazione Permanente del Clero con l’ISMI, l’Istituto Sacerdotale Maria Immacolata, che si occupa in particolare dell’accompagnamento e della formazione dei giovani preti nei primi anni di ministero, ha lasciato la sua sede storica presso il seminario milanese di Corso Venezia, (chiuso per ristrutturazione), e si è trasferita a Seveso. Qui potrà contare, almeno per un paio di anni, sulla disponibilità e sulla collaborazione della comunità del biennio.
«Abbiamo scelto Seveso – spiega don Pierantonio Tremolada, responsabile dell’ISMI- oltre che per la posizione più centrale, per il fatto che questo è il seminario che i giovani preti hanno ormai lasciato da qualche anno. Un loro ritorno nel seminario di Venegono avrebbe dato l’idea di un rientro. C’è invece bisogno di rimarcare il passaggio dalla fase della preparazione al ministero a quella del suo esercizio».
A Seveso, oltre a don Tremolada, hanno il loro nuovo ufficio anche don Ivano Tagliabue e don Antonio Torresin dell’équipe della Formazione Permanente del Clero. Il nuovo numero di telefono è 0362.6471 (centralino del seminario di Seveso). Da qualche settimana la Formazione Permanente del Clero con l’ISMI, l’Istituto Sacerdotale Maria Immacolata, che si occupa in particolare dell’accompagnamento e della formazione dei giovani preti nei primi anni di ministero, ha lasciato la sua sede storica presso il seminario milanese di Corso Venezia, (chiuso per ristrutturazione), e si è trasferita a Seveso. Qui potrà contare, almeno per un paio di anni, sulla disponibilità e sulla collaborazione della comunità del biennio.«Abbiamo scelto Seveso – spiega don Pierantonio Tremolada, responsabile dell’ISMI- oltre che per la posizione più centrale, per il fatto che questo è il seminario che i giovani preti hanno ormai lasciato da qualche anno. Un loro ritorno nel seminario di Venegono avrebbe dato l’idea di un rientro. C’è invece bisogno di rimarcare il passaggio dalla fase della preparazione al ministero a quella del suo esercizio».A Seveso, oltre a don Tremolada, hanno il loro nuovo ufficio anche don Ivano Tagliabue e don Antonio Torresin dell’équipe della Formazione Permanente del Clero. Il nuovo numero di telefono è 0362.6471 (centralino del seminario di Seveso).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi