di Ylenia SPINELLI
Redazione

Il programma dei giorni a Madrid è molto ricco. Tutto comincerà la sera di lunedì 15 agosto quando i pellegrini, giunti nella capitale spagnola, si registreranno e raggiungeranno l’alloggio assegnato. Nel pomeriggio di martedì l’Arcivescovo di Madrid presiederà la celebrazione eucaristica in Plaza de la Cibeles, aprendo ufficialmente la XXVI Giornata mondiale. Nei giorni successivi tanti saranno i momenti di ascolto delle catechesi dei vescovi, fino al pomeriggio di giovedì 18 agosto, quando si svolgerà la cerimonia di accoglienza di papa Benedetto XVI.
Seguiranno giornate di catechesi, via crucis, ma anche opportunità di partecipare a concerti, mostre e visite guidate, fino alla sera di sabato 20 agosto, quando il Santo Padre raggiungerà i giovani all’aeroporto militare Cuatro Vientos per presiedere la Veglia e l’Adorazione eucaristica. Saranno allestiti diversi luoghi dove poter svolgere l’adorazione notturna davanti al Santissimo Sacramento e accostarsi al sacramento della Riconciliazione. Occorre ricordarsi di portare sacco a pelo e materassino per il pernottamento all’aria aperta.
Nella giornata conclusiva di domenica 21 agosto, al termine della celebrazione eucaristica, ai giovani presenti verrà conferito il mandato missionario ad essere testimoni della fede in Cristo nel mondo. Il programma dei giorni a Madrid è molto ricco. Tutto comincerà la sera di lunedì 15 agosto quando i pellegrini, giunti nella capitale spagnola, si registreranno e raggiungeranno l’alloggio assegnato. Nel pomeriggio di martedì l’Arcivescovo di Madrid presiederà la celebrazione eucaristica in Plaza de la Cibeles, aprendo ufficialmente la XXVI Giornata mondiale. Nei giorni successivi tanti saranno i momenti di ascolto delle catechesi dei vescovi, fino al pomeriggio di giovedì 18 agosto, quando si svolgerà la cerimonia di accoglienza di papa Benedetto XVI.Seguiranno giornate di catechesi, via crucis, ma anche opportunità di partecipare a concerti, mostre e visite guidate, fino alla sera di sabato 20 agosto, quando il Santo Padre raggiungerà i giovani all’aeroporto militare Cuatro Vientos per presiedere la Veglia e l’Adorazione eucaristica. Saranno allestiti diversi luoghi dove poter svolgere l’adorazione notturna davanti al Santissimo Sacramento e accostarsi al sacramento della Riconciliazione. Occorre ricordarsi di portare sacco a pelo e materassino per il pernottamento all’aria aperta.Nella giornata conclusiva di domenica 21 agosto, al termine della celebrazione eucaristica, ai giovani presenti verrà conferito il mandato missionario ad essere testimoni della fede in Cristo nel mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi