Si terrà a Madrid dal 16 al 21 agosto la XXVI edizione dal titolo "Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede". Nei giorni precedenti i giovani ambrosiani si incontreranno con la diocesi di Barcellona

di Ylenia SPINELLI
Redazione

foto 2667551
COLONIA 16-08-2005 GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU' 2005 NELLE STAZIONI UN INCROCIO DI ARRIVI E PARTENZE

Mancano quasi sette mesi alla prossima Giornata mondiale della gioventù, che si terrà in Spagna, a Madrid, dal 16 al 21 agosto, ma in Diocesi già fervono i preparativi.
Dal 10 gennaio, infatti, sarà possibile iscriversi online attraverso il sito www.chiesadimilano.it/giovani predisposto dal Servizio giovani di Pastorale giovanile che, in collaborazione con il Servizio nazionale della Cei, provvederà a trasmettere i dati degli iscritti al comitato spagnolo, curando in questo modo l’aspetto organizzativo della partecipazione dei giovani ambrosiani alla Gmg. Più precisamente, sarà possibile scegliere tra i tanti pacchetti (alcuni comprendono vitto e alloggio, altri solo l’uno o solo l’altro) disponibili sia per i giorni di permanenza a Madrid, sia per quelli che precedono l’evento, i cosiddetti “giorni nelle diocesi” o gemellaggi.
Milano ha preso contatti e si è gemellata con la diocesi di Barcellona, che accoglierà i giovani da venerdì 12 agosto a lunedì 15 agosto, festa dell’Assunzione, quando anche il nostro Arcivescovo raggiungerà gli ambrosiani e presiederà la messa presso la chiesa di S. Maria del Mar, durante la quale i giovani riceveranno il mandato per recarsi a Madrid e partecipare alla Gmg. Queste giornate offriranno ai ragazzi la possibilità di trascorrere un tempo di fraternità e di condivisione con i loro coetanei, spagnoli e non, e di pregustare quanto vivranno ancor più intensamente nella capitale spagnola.
Il tema scelto per questa XXVI Giornata mondiale della gioventù, “Radicati e fondati in Cristo, saldi nella fede” (Col 2,7), sottolinea la centralità della figura di Gesù nel vissuto di fede di ciascun giovane cristiano. Infatti, soltanto fissando lo sguardo su Gesù e seguendolo è possibile trarre l’ispirazione e la forza necessarie per rendere testimonianza della propria fede nella società di oggi.
L’Arcivescovo parlando della Gmg ai giovani radunati in Duomo a settembre in occasione della Redditio Symboli ha detto: «Sarà una tappa che vi condurrà a rinnovare la fede nella quale trovate il fondamento e la solidità della vostra esistenza».
Come ben dimostra l’esperienza passata, per molti giovani la Gmg è un’occasione privilegiata di incontro con Cristo che tocca i loro cuori e cambia la loro vita. Molti educatori e responsabili di Pastorale giovanile sono nati da quella esperienza, come anche diverse vocazioni sacerdotali e religiose, per non parlare di tante coppie cristiane.
Inoltre la Gmg rappresenta una preziosa occasione di rinnovamento per la Chiesa che la organizza e accoglie i giovani provenienti da ogni parte del mondo. Sarà così anche per la Chiesa di Spagna «in un momento in cui – scrive il Papa – l’Europa ha grande bisogno di ritrovare le sue radici cristiane».
 

Vuoi fare il volontario? – Chi volesse vivere la settimana della Giornata mondiale della gioventù di Madrid offrendo un servizio di volontariato ai giovani che giungeranno da tutto il mondo, può compilare l’apposito modulo che si trova sul sito ufficiale spagnolo della Gmg (www.jmj2011madrid.com). In seguito i candidati saranno contattati dal Comitato spagnolo che li coordinerà anche durante il loro servizio che presteranno nel corso dell’evento mondiale. – Programma – Come prepararsi

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi