Castagna: «Tra bombe e negoziati, le religioni siano strumento di pace»

Castagna: «Tra bombe e negoziati, le religioni siano strumento di pace»

La Russia parla di progressi nelle trattative ma di fatto le bombe non cessano di fare stragi. Sempre più necessario investire in attività negoziali. Si prospetta anche un incontro tra Papa Francesco e il patriarca russo ortodosso, Kirill. Ne parliamo con don Enrico Castagna, Rettore maggiore del Seminario di Milano ©ITL/Radio Marconi

Luoghi
Santa Maria Liberatrice, a Milano il tempio della pace

Santa Maria Liberatrice, a Milano il tempio della pace

Durante la seconda guerra mondiale il cardinal Schuster consacrò a Maria la città, per salvarla dalle bombe. Un "voto" che venne sciolto nel 1956 con la costruzione di questa nuova chiesa, nel quartiere Vigentino. Che ancora oggi è pietra viva che invoca la pace e la fine di tutte le guerre.

Testo e foto di Luca Frigerio

Borsa: «David Sassoli, uomo di pace che ha lasciato una traccia profonda»

Borsa: «David Sassoli, uomo di pace che ha lasciato una traccia profonda»

Oggi a Bruxessel viene ricordato David Sassoli, l'ex presidente del Parlamento europeo, scomparso nel gennaio scorso. Un uomo di pace il cui messaggio è ancora attuale, tanto più ora che è in corso la guerra in Ucraina. Ne parliamo con Gianni Borsa, presidente dell'Azione Cattolica ambrosiana. ©ITL/Radio Marconi

Davanzo: «Fino a oggi il vincitore di questa guerra è stato il mercato degli armamenti»

Davanzo: «Fino a oggi il vincitore di questa guerra è stato il mercato degli armamenti»

Papa Francesco ha definito "una vergogna" la decisione di aumentare al 2% del Pil le spese militari. Una provocazione etica che non è stata raccolta come meritava dai media e dall'opinione pubblica. Don Roberto Davanzo (prevosto di Sesto San Giovanni): «Armiamoci di capacità relazionali sempre più raffinate per abbattere i muri di sospetto e ostilità e generare fiducia reciproca e arrivare a una economia di pace»

Milano
«Da Maria una benedizione sui popoli in guerra»

«Da Maria una benedizione sui popoli in guerra»

Aderendo all'appello di papa Francesco, l’Arcivescovo ha presieduto in Duomo un momento di preghiera per la consacrazione della Russia e dell’Ucraina al cuore immacolato della Madonna: «Ogni guerra è frutto di una menzogna»

di Annamaria Braccini

Violoni: «Affidiamoci tutti a Maria: i ragionamenti umani non bastano»

Violoni: «Affidiamoci tutti a Maria: i ragionamenti umani non bastano»

Mentre continua la terribile guerra, oggi, nella Basilica di San Pietro alle 17.30, papa Francesco consacrerà al Cuore Immacolato di Maria l'Ucraina e la Russia. Un gesto di speranza e di pace voluto dal Pontefice, che ha chiesto a tutti i vescovi del mondo di unirsi idealmente a lui in preghiera contro gli orrori della guerra. Ne parliamo con don Luca Violoni, prevosto di San Giuliano milanese

Roma
Il Papa visita i bambini ricoverati arrivati dall’Ucraina

Il Papa visita i bambini ricoverati arrivati dall’Ucraina

Al Bambino Gesù ci sono 19 piccoli, nella sede di Palidoro circa 50. Udienza all'Antoniano: «Tutti i popoli cantino insieme e ci sia la pace»

di Alberto Baviera Agensir

Incontri
Casa della Carità: pace, un bene da custodire con cura

Casa della Carità: pace, un bene da custodire con cura

Martedì 22 marzo, alle 18.30 su YouTube, dialogo tra don Virginio Colmegna, Luigino Bruni ed Elena Granata. Ospitati venti profughi ucraini

Maratona online
Giovani ortodossi in preghiera per la pace

Giovani ortodossi in preghiera per la pace

Sulla piattaforma Zoom centinaia di ragazzi e ragazze da tutto il mondo hanno recitato un Moleben per la fine della guerra tra Ucraina e Russia

di Sarah Numico Agensir

Videochiamata
Kirill-Francesco: «Speranza per una pace giusta»

Kirill-Francesco: «Speranza per una pace giusta»

«La Chiesa non deve usare la lingua della politica, ma il linguaggio di Gesù». Particolare attenzione rivolta agli aspetti umanitari: «Chi paga il conto della guerra è la gente», ha sottolineato il Papa

di Maria Chiara Biagioni Agensir

Vaticano
Il Papa: «Un’eventuale guerra atomica sarebbe la catastrofe finale»

Il Papa: «Un’eventuale guerra atomica sarebbe la catastrofe finale»

Due intense preghiere per la pace pronunciate incontrando duemila studenti dell’Istituto “La zolla” di Milano, nella Basilica di San Pietro, e poi al termine della catechesi dell’udienza generale

di Maria Michela NicolaisAgensir

Leopoli
Preghiera ecumenica: «Signore, ti presentiamo il dolore del nostro Paese»

Preghiera ecumenica: «Signore, ti presentiamo il dolore del nostro Paese»

Nella cattedrale cattolica rappresentanti di varie Chiese cristiane si sono uniti per invocare insieme il ritorno della pace sotto la guida dell’inviato speciale del Papa, il cardinale Krajewski. Presente anche l’arcivescovo di Leopoli del Patriarcato di Mosca

di Maria Chiara Biagioni Agensir

Ucraina
Parolin: «Bisogna fermare la guerra, c’è sempre una soluzione»

Parolin: «Bisogna fermare la guerra, c’è sempre una soluzione»

Il Segretario di Stato vaticano: «La Santa Sede è disposta a fare di tutto». Confermato il ruolo di mediazione nel conflitto

di Maria Michela NICOLAIS Agensir

Ucraina
Il Nunzio: «Il Papa è determinato a fare tutto il possibile per la pace»

Il Nunzio: «Il Papa è determinato a fare tutto il possibile per la pace»

«Quando la Chiesa costruisce la pace, lo fa attraverso gesti di risolutezza assoluta», dice monsignor Kulbokas, parlando del cardinale Krajewski, inviato speciale del Santo Padre per l’assistenza umanitaria

di Maria Chiara Biagioni Agensir

Fondazione Arché
Due incontri online per la pace in Ucraina

Due incontri online per la pace in Ucraina

Giovedì 10 marzo la guerra spiegata ai più piccoli, giovedì 17 la giornalista Marta Ottaviani aggiornerà sul conflitto e sulle prospettive della pace

Testimonianza
Gli anziani uniti per la pace

Gli anziani uniti per la pace

Ogni giorno, a mezzogiorno, i componenti del Movimento Terza Età rivolgono una speciale preghiera a Maria

di don Franco Cecchin Assistente diocesano del Movimento Terza Età

Vaticano
Il Papa: «Portiamo nel cuore il popolo ucraino»

Il Papa: «Portiamo nel cuore il popolo ucraino»

L’udienza del Mercoledì delle Ceneri ricca di riferimenti alla Giornata di preghiera e di digiuno per la pace in Ucraina

di Maria Michela NICOLAIS Agensir

In Duomo
Gli appelli dell’Arcivescovo nella preghiera per la pace in Ucraina

Gli appelli dell’Arcivescovo nella preghiera per la pace in Ucraina

La meditazione nell’adorazione eucaristica: «Non disperate dell’umanità, non pensate solo a voi stessi, ammonite i violenti, curatevi delle vittime». Pubblichiamo il testo della preghiera e un'intervista a monsignor Delpini

Pace
Stefano Lampertico: «Caschi blu in Ucraina, non armi»

Stefano Lampertico: «Caschi blu in Ucraina, non armi»

Si torna a parlare di pace e pacifismo: il popolo della pace chiede la svolta dopo la decisione del governo italiano di inviare armi alla popolazione ucraina attaccata dalla Russia: meglio pensare ad attività di "peace keeping". Ne parliamo con Stefano Lampertico, direttore del mensile Scarp de' Tenis.

Manifestazione
Magenta cammina insieme per la pace

Magenta cammina insieme per la pace

Domenica 6 marzo alle 14.30 Comunità pastorale e Città unite per una marcia silenziosa e una testimonianza contro tutte le guerre

1 11 12 13 14 15 17