1.66279

La famiglia è al tempo stesso soggetto ecclesiale e sociale; è l’ambito privilegiato in cui la Chiesa e la società si esprimono e si realizzano. Oggi però la nostra cultura riconosce alla famiglia una grande importanza privata di carattere affettivo, ma poca importanza sociale. Non bisogna mai dimenticare che la società non è una somma di individui, ma il risultato di relazioni; le relazioni uomo/ donna; genitori/figli, tra fratelli tessono la trama della società civile. Tutto si sviluppa in famiglia; è lì che si impara a vivere la casa come insieme di relazioni ed è quell’esperienza che influisce sui modi di vivere la società. In famiglia si fa l’apprendistato delle responsabilità sociali e della solidarietà. È fondamentale che questa sensibilità entri a far parte della consapevolezza di coloro che si apprestano a fondare una nuova famiglia che sarà il futuro della società.

Per approfondire

Ti potrebbero interessare anche: