Sabato il pellegrinaggio giubilare in San Pietro; domenica la Giornata universitaria, con la diretta su Rai 1 della Messa delle 11 celebrata a Brescia, dove si festeggiano i cinquant’anni della sede

Cattolica

«Nell’Italia di domani io ci sarò. Da oggi» è il tema della novantaduesima Giornata per l’Università Cattolica, che si celebra in tutta Italia domenica.

Fin dal 1924 la Giornata intende conferire significato ed evidenza all’impegno dei cattolici italiani nei confronti dell’ateneo. Si tratta di un momento qualificato per confermare la propria vicinanza a un’istituzione che ancor oggi genera e alimenta valori nel contesto della società italiana. Un appuntamento che si propone di confermare sempre più una singolare passione e dedizione per i giovani.

In questa occasione e nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario dell’inaugurazione della sede di Brescia, domenica 10 aprile, alle 11, dalla chiesa di San Francesco d’Assisi a Brescia, verrà trasmessa in diretta tv su Rai 1 la celebrazione eucaristica, presieduta dall’assistente ecclesiastico generale dell’Ateneo monsignor Claudio Giuliodori.

L’obiettivo della Giornata per l’Università Cattolica è sostenere il desiderio di partecipazione delle nuove generazioni, promuovendone, con numerose e articolate iniziative, la formazione, il diritto allo studio, i percorsi di eccellenza, le esperienze internazionali.

Con la Giornata 2015 sono stati raccolti più di 560 mila euro con i quali è stato possibile assegnare oltre 800 borse di studio, promuovere scambi internazionali e di volontariato, avviare corsi di lingua e alta formazione, realizzare incontri e seminari in gran parte delle diocesi italiane, istituire corsi di aggiornamento per oltre 300 operatori di consultorio familiare, proporre decine di iniziative di orientamento che hanno coinvolto oltre 1.500 studenti di tutt’Italia.

Nel 2016, oltre a confermare il sostegno agli studenti meritevoli dell’Ateneo e alle attività già avviate, in vista del concorso nazionale che si terrà in 11 città italiane il 28 maggio, l’Istituto di Studi Superiori Giuseppe Toniolo, ente fondatore dell’ateneo, intende raddoppiare le borse di studio per giovani meritevoli iscritti; concorrere, con l’Università Cattolica ed Educatt, al sostegno economico degli studenti; costituire un Osservatorio permanente sulla condizione giovanile in Italia che offra strumenti di analisi e di intervento agli operatori sociali e pastorali.

In linea col tema «Nell’Italia di domani io ci sarò», sono già in atto una serie di iniziative volte a valorizzare l’impegno dei giovani anche nel volontariato: non solo dunque studio ed esami, ma apertura agli altri. Tra tutte spicca Extra Campus, una web-serie che vede come protagonisti alcuni studenti della Cattolica, ciascuno con una sfida da realizzare in ambito sociale. Leonardo, Carlotta, Pietro, Federico e Anna hanno risposto all’invito, raccontando i loro progetti alle telecamere. Si possono vedere tutte le puntate sul canale Youtube dell’Istituto Toniolo.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi