Redazione

A cura degli Amici della Musica, in collaborazione con il Settore Tempo Libero del Comune di Milano, è in corso l’iniziativa “Musica e arena. Duelli armonici”: una serie di appuntamenti musicali alla domenica mattina presso la Sala Appiani dell’Arena Civica (viale Byron 2, Milano), in programma fino al 24 febbraio.

Un divertente gioco di “contrasti” fra musicisti, un vero e proprio duello a colpi di virtuosismi, di maestria nell’improvvisazione, di eccellenza interpretativa e agilità vocale, teatralità e presenza scenica. Tutto in chiave amichevole e ironica. In cartellone i più apprezzati nomi del jazz italiano e internazionale, le voci liriche provenienti dai più prestigiosi teatri d’opera italiani e pluripremiati solisti di musica classica.

Ecco i prossimi appuntamenti (ingresso gratuito, al termine del concerto verrà offerto al pubblico intervenuto un aperitivo).

Domenica 23 dicembre (h 11): “Donne dell’opera: nemiche, sorelle e rivali d’amore”, con Barbara Costa (soprano), Natalia Gavrilan (mezzosoprano) e Paolo Berrino (pianoforte). Improntato sulla rivalità e sulle sue numerose sfumature, il programma di questo concerto vede protagoniste le due voci femminili antagoniste per eccellenza, cioè il Soprano e il Mezzosoprano. Dalle sfaccettature amorose comprese tra la commedia e il dramma che pervadono i lavori di Mozart e Delibes si passa a quelle più complesse delle opere di Bellini e Tschaikovskij, in cui il tema dell’amore conteso si intreccia col ruolo del potere politico e religioso (Norma) e con le ombre oscure del fato (La dama di picche). Un “duello” musicale e drammaturgico in cui si specchiano le numerose e poliedriche accezioni delle vocalità femminili, eterne contendenti nel melodramma.

Domenica 6 gennaio (h 11): “Due generazioni a confronto”, con Danilo Rea e Renato Sellani ai pianoforti. Il concerto del duo pianistico Rea-Sellani è un’occasione unica per ascoltare insieme due pianisti riconosciuti a livello internazionale, ma di generazioni differenti. Rea ha cominciato a suonare il piano perché da giovane vedeva Sellani accompagnare in tv grandi cantanti jazz come Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan ed Hellen Merril. Sellani ha sempre visto in Rea un figlioccio più che un collega, capace anche lui di coniugare ad alto livello melodia e swing, dote rara e preziosa. Oltre al talento e alla sensibilità i due hanno in comune anche l’essere stati i pianisti, in epoche successive, della grande Mina. Anche se trent’anni di distanza intercorrono tra i due pianisti, entrambi sono accomunati dalla passione per le grandi melodie del jazz, per la musica italiana, per lo swing più trascinante.

Domenica 13 gennaio (h 11): “Duetti d’amore e di gelosia”, con Chiara Angella (soprano), Silvio Zanon (baritono) e Maurizio Carnelli (pianoforte). Toni accesi, contrasti violenti, emozioni forti: dalla gelosia di Tosca all’amore non corrisposto di Tonio per Nedda, dall’ira di Santuzza al duetto d’amore tra Nedda e Silvio; è l’opera verista, caratterizzata da uno stile canoro rovente e irrequieto, con repentine impennate verso l’acuto. Il canto verista ha cercato di rappresentare nell’immediatezza la disperazione, la gioia, la gelosia, il rancore; forti sentimenti arditamente attinti dalla vita popolare e dalle passioni quotidiane.

Info: tel. 02.88464132/048 – www.comune.milano.it –

Sempre a cura degli Amici della Musica sono in corso le rassegne “Natale nei Musei” ( fino al 6 gennaio) e, presso il Teatro Edi (via Boffalora ang. via Barona – Milano), la XVII edizione di “Classica e Lirica tra i Navigli”.

Si riconfermano gli obiettivi di sempre: offrire in una zona periferica occasioni culturali di alto livello artistico, creare per il numeroso pubblico momenti di socializzazione e svago, dare la possibilità a giovani virtuosi di esibirsi e farsi apprezzare accanto a nomi già affermati del panorama musicale internazionale.

Anche questa stagione si presenta ricca di eventi, con appuntamenti di lirica, musica da camera e musica corale accostati a repertori etnici e alla musica jazz: proposte originali che non si ascoltano frequentemente nelle sale da concerto. Come nella precedente edizione si riconferma la collaborazione con Fondazione La Società dei Concerti, particolarmente gradita nell’ottica della promozione di giovani talenti che rimane uno dei principali obiettivi della rassegna.

Info: tel./fax 02.89122383 – info@amicidellamusicamilano.it – www.amicidellamusicamilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi