Giovedì 22 ottobre la stagione organistica propone un omaggio ad Haydn


Redazione

Giovedì 22 ottobre, alle 21, con il concerto “Haydn e il suo tempo” nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo di Arese (p.zza della Chiesa), prosegue la Stagione Organistica Aresina 2009, giunta alla sua decima edizione, e di cui la locale parrocchia è promotrice.
Il concerto – a ingresso libero – vuole essere un omaggio a Haydn nel bicentenario della morte. In programma musiche di Haydn, Mozart, Bach, Knecht e Morandi. La prima parte verrà eseguita al clavicembalo, la seconda all’organo. Interprete il maestro Riccardo Villani, organista titolare della Chiesa di Santa Maria del Rosario di Milano.
Ma il vero protagonista è l’organo “Vittore Ermolli 1890”, riportato all’antico splendore da un sapiente restauro eseguito nel 2000. Si tratta di un prezioso manufatto dell’arte organaria lombarda dell’Ottocento, con pregi costruttivi e acustici tali da essere tenuto in alta considerazione dalla “Commissione per la tutela degli organi artistici” della Provincia di Milano. Per questo motivo l’organo è da tempo inserito nella rassegna annuale “Antichi organi in concerto”. La stagione, iniziata il 24 settembre scorso, prevede altri due appuntamenti: il 19 novembre con l’organista Davide Pozzi e il 10 dicembre con un organista da definirsi.
Altra iniziativa culturale – in questo caso promossa dalla Libreria Esodo di Arese (di proprietà della parrocchia) e dalla Biblioteca Comunale di Arese – è “Un libro, il suo autore”, che punta a raggiungere soprattutto i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori presenti sul territorio e nei Comuni limitrofi. Si tratta appunto della presentazione di un libro alla presenza del suo autore, con un dibattito, la lettura di alcuni passi e momenti di intrattenimento. Il libro scelto viene proposto dagli insegnanti alle loro classi come lettura estiva e ripreso nei primi mesi di scuola per preparare i ragazzi all’incontro con l’autore.
L’incontro – a ingresso libero – è in programma mercoledì 18 novembre, alle 21, al Cinema Teatro Arese (p.zza C.A. Dalla Chiesa) e riguarderà Ermes. Una storia napoletana di Simonetta Poggiali, tra i finalisti all’ultima edizione del Premio Strega: è la storia di un ragazzo di sedici anni, al centro di un mondo sfasciato, senza speranze, in balia dei più forti, nel solitario tormento di un sogno di felicità. La serata è a cura della giornalista Paola Cupetti, con la band Liquid Soul che interpreterà famose canzoni napoletane. Giovedì 22 ottobre, alle 21, con il concerto “Haydn e il suo tempo” nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo di Arese (p.zza della Chiesa), prosegue la Stagione Organistica Aresina 2009, giunta alla sua decima edizione, e di cui la locale parrocchia è promotrice.Il concerto – a ingresso libero – vuole essere un omaggio a Haydn nel bicentenario della morte. In programma musiche di Haydn, Mozart, Bach, Knecht e Morandi. La prima parte verrà eseguita al clavicembalo, la seconda all’organo. Interprete il maestro Riccardo Villani, organista titolare della Chiesa di Santa Maria del Rosario di Milano.Ma il vero protagonista è l’organo “Vittore Ermolli 1890”, riportato all’antico splendore da un sapiente restauro eseguito nel 2000. Si tratta di un prezioso manufatto dell’arte organaria lombarda dell’Ottocento, con pregi costruttivi e acustici tali da essere tenuto in alta considerazione dalla “Commissione per la tutela degli organi artistici” della Provincia di Milano. Per questo motivo l’organo è da tempo inserito nella rassegna annuale “Antichi organi in concerto”. La stagione, iniziata il 24 settembre scorso, prevede altri due appuntamenti: il 19 novembre con l’organista Davide Pozzi e il 10 dicembre con un organista da definirsi.Altra iniziativa culturale – in questo caso promossa dalla Libreria Esodo di Arese (di proprietà della parrocchia) e dalla Biblioteca Comunale di Arese – è “Un libro, il suo autore”, che punta a raggiungere soprattutto i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori presenti sul territorio e nei Comuni limitrofi. Si tratta appunto della presentazione di un libro alla presenza del suo autore, con un dibattito, la lettura di alcuni passi e momenti di intrattenimento. Il libro scelto viene proposto dagli insegnanti alle loro classi come lettura estiva e ripreso nei primi mesi di scuola per preparare i ragazzi all’incontro con l’autore.L’incontro – a ingresso libero – è in programma mercoledì 18 novembre, alle 21, al Cinema Teatro Arese (p.zza C.A. Dalla Chiesa) e riguarderà Ermes. Una storia napoletana di Simonetta Poggiali, tra i finalisti all’ultima edizione del Premio Strega: è la storia di un ragazzo di sedici anni, al centro di un mondo sfasciato, senza speranze, in balia dei più forti, nel solitario tormento di un sogno di felicità. La serata è a cura della giornalista Paola Cupetti, con la band Liquid Soul che interpreterà famose canzoni napoletane.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi