“La solidarietà è già cura”: a Bosisio Parini si rinnova l’appuntamento con la gara podistica organizzata dal Gruppo Amici di don Luigi Monza, giunta alla 41a edizione

Camminata dell'Amicizia

Tanti i podisti che si ritroveranno al via, domenica 30 marzo, per la 41° Camminata dell’Amicizia, tradizionale marcia non competitiva con percorsi di 7 e 12 km aperta a tutti e riconosciuta per i concorsi FIASP, la Federazione che si occupa dello sport non competitivo.

Molti gli eventi e i divertimenti della giornata: dopo l’arrivo della fiaccola portata da Ponte Lambro dall’Unione Sportiva San Maurizio di Erba, si partirà alle 9 dal campo sportivo del Centro La Nostra Famiglia di Bosisio, dove si accenderà il tripode, dando il via ufficiale alla corsa.

L’assistenza medica verrà garantita per tutto il percorso dalla Croce Verde di Bosisio Parini. L’ormai consueta risottata, a cura della Confraternita della pentola di Senago, accoglierà i partecipanti all’arrivo. I podisti potranno inoltre rifocillarsi con salamelle, bibite e panini.

L’intero pomeriggio sarà animato dai canti, dai balli e dalle coreografie del gruppo I fracassoni e dal Trio Amis de l’osteria. Presenti anche gruppi folkloristici e corpi musicali: i Firlinfoeu di Pusiano, le Majorettes di Biassono e la corale don Giuseppe Sacchi di Cesana Brianza, che parteciperà alla Santa Messa delle 16.45. Doppio divertimento per i più piccoli: li attenderà all’arrivo la pista veicoli PegPerego e l’arrampicata sugli alberi con Floricultura Sangiorgio Vittorio e Salus Arboris di Andrea Borrone. Infine la novità di questa edizione: la possibilità, per i più coraggiosi, del tour in elicottero per ammirare dall’alto le bellezze della Brianza.

Un testimonial d’eccezione, per questa 41° Camminata: il cardinale Dionigi Tettamanzi, Arcivescovo emerito di Milano. Sarà poi presente, in veste di damigella d’onore, la giovane Alessia Ripamonti, campionessa italiana 400m “Promesse 2014”.

Continuare a far crescere l’Ospedale Amico rimane l’obiettivo principale anche per questa edizione: la solidarietà dei tanti podisti aiuterà a portare a termine entro l’anno la ristrutturazione del 4° padiglione, beneficiando così i tanti bambini che chiedono di essere aiutati.

Oltre a questo, l’iniziativa manterrà i suoi obiettivi tradizionali: sostenere la partecipazione di alcuni ragazzi al Pellegrinaggio a Lourdes e contribuire alla realizzazione dei progetti di cooperazione internazionale di Ovci-La Nostra Famiglia.

Punti vendita biglietti presso le sedi de La Nostra Famiglia
Info: http://www.lanostrafamiglia.it/25/images/Camminata_2014.pdf

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi