In Quaresima giornata di spiritualità per gli sportivi presso il Centro sportivo Schuster di Milano

canestro

Anche gli sportivi sono chiamati alla sequela del Signore, dando testimonianza della propria fede nella loro attività. A maggior ragione questo vale per quanti prestano servizio educativo nello sport: il loro agire è una risposta a una chiamata ricevuta, una delle modalità con la quale oggi si può rispondere alla vocazione battesimale e all’invito a seguire Gesù con e in mezzo ai ragazzi e ai giovani.

Per questi motivi, sabato 22 marzo, dalle 9.30 alle 12.30, presso il Centro sportivo Schuster (via L. Morell 1, Milano), si terrà una giornata di spiritualità rivolta agli sportivi: un’occasione nel tempo della Quaresima per rimotivare l’impegno nel mondo dello sport ritrovando l’energia, la passione, l’entusiasmo propri di Colui che ha speso la propria vita per amore degli altri.

Ecco il programma:
ore 9.30: preghiera introduttiva
ore 9.45: riflessione di monsignor Pierantonio Tremolada, Vicario episcopale
break
ore 10.45: testimonianza di Dionigi Cappelletti (coach della Nazionale italiana di basket in carrozzina)
ore 11.30: S. Messa e conclusione

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi