L’ex campione, il famoso chef e l’industriale dell’abbigliamento premiati sabato 3 ottobre al Centro congressi Giovanni XXIII di Bergamo. Speciale riconoscimento a don Mazzi

Vincenzo Torriani

Dopo quattro anni consecutivi in riva al mare a Forte dei Marmi, la XVIII edizione del Premio internazionale Vincenzo Torriani “Per chi ama il ciclismo e lo fa vivere” si trasferisce a Bergamo, città d’arte e di cultura ciclistica, sede di partenza del Giro di Lombardia. Il Premio è in programma sabato 3 ottobre alle 18.30 al Centro congressi Giovanni XXIII.

Si torna sulle strade di casa e si attraversano luoghi affettivamente cari a Vincenzo Torriani come il Ghisallo, il Muro di Sormano (sua scoperta) e il Lago di Como.

Anche quest’anno saranno presenti grandi campioni del ciclismo e noti personaggi del mondo dello sport e della cultura. La serata sarà condotta dal giornalista Auro Bulbarelli.

I premiati di questa edizione, che porta il Premio internazionale Vincenzo Torriani nella maggiore età, saranno l’indimenticato campione Giambattista Baronchelli, il grande appassionato di ciclismo Gualtiero Marchesi e il noto imprenditore del settore Pietro Santini. Lo speciale riconoscimento Cuore d’argento sarà consegnato a don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus.

L’annuncio in anteprima dei premiati è stato dato in data odierna, 10 settembre, sul Piroscafo Patria a Villa Olmo di Como, in occasione della presentazione de “Il Lombardia”.

Il Premio internazionale Vincenzo Torriani è nato nel 1998 su iniziativa dell’associazione Aldo ed Emilio De Martino ed è portato avanti dal 2003 per volontà dei figli di Vincenzo Torriani, per oltre 40 anni organizzatore del Giro d’Italia e delle altre corse della Gazzetta dello Sport.

Info e albo d’oro: www.premiotorriani.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi