Così il Csi festeggia 70 anni di impegno educativo nei campi e negli oratori di tutto il Paese. In piazza San Pietro 50 mila ragazzi, allenatori e dirigenti dei gruppi sportivi di base di tutta Italia

Papa_Csi

Il Centro Sportivo Italiano compie 70 anni e si prepara per una festa storica da celebrare tra un mese esatto.

Nato nel 1944 per volontà dell’Azione Cattolica, da allora il Csi ha operato quotidianamente nelle palestre e nei campi degli oratori, delle parrocchie e delle periferie per diffondere la cultura dello sport come strumento di educazione alla vita.

In occasione di questa prestigiosa ricorrenza il Csi ha promosso un appuntamento unico che coinvolge tutte le società sportive di base italiane, non solo quelle a affiliate sé, ma tutte quelle appartenenti a ogni Federazione, Ente di promozione o altra associazione che considerano l’educazione dei ragazzi primaria rispetto al risultato agonistico: sabato 7 giugno Papa Francesco “convocherà” in piazza San Pietro tutti i gruppi sportivi d’Italia. Sono attesi oltre 50 mila “cuori sportivi”: ragazzi, ragazze, dirigenti, allenatori, arbitri, animatori, ciascuno con la divisa del proprio gruppo sportivo per colorare la piazza San Pietro di gioia ed entusiasmo.

Una grande squadra al fianco del Csi

La squadra che il Csi ha saputo coinvolgere al suo fianco è in linea con l’ambizione dell’evento: l’Ufficio Pastorale dello Sport, Turismo e Tempo libero della Cei contribuirà fattivamente nell’organizzazione, mentre il Coni (che ha coinvolto con entusiasmo tutto il mondo dello sport) e l’Anci forniranno il loro patrocinio.

L’incontro col Santo Padre regalerà a tutti un’emozione unica e difficilmente descrivibile e darà un’enorme spinta allo sport perché possa riaffermare il suo ruolo e le sue responsabilità educative. Al Papa sarà mostrato il volto umano dello sport, con esibizioni e testimonianze società sportive di base che operano quotidianamente per promuovere i veri valori della vita. In piazza parteciperanno tantissimi campioni di ieri e di oggi, che per una volta staranno seduti con semplicità e normalità e lasceranno il ruolo di protagonisti ai volontari e agli atleti che non hanno mai giocato fuori dai campetti di provincia e che rappresentano la vera anima dello sport.

Già 25 mila prenotazioni

L’attesa per questo appuntamento cresce giorno dopo giorno: sono già 25 mila i tesserati alle società sportive di tutta Italia che si stanno organizzando per raggiungere con ogni mezzo la Capitale. Tra queste si contano anche società pronte a raggiungere Roma in bicicletta (come Forlì) e atre che arriveranno a piedi.

Un programma ricco

Un Villaggio dello Sport sarà allestito nelle vicinanze di piazza San Pietro e sarà attivo per tutta la giornata di sabato 7 giugno, a partire dalle 9, e darà la possibilità di giocare e divertirsi a tutti i presenti.

Nello stesso giorno, una Santa Messa aperta a tutti sarà presieduta dal segretario generale della Cei monsignor Nunzio Galantino alle 10 nella Chiesa della Transpontina, sempre in via della Conciliazione.

Sarà possibile accedere in piazza a partire dalle 14, con arrivo di Papa Francesco previsto per le 16.30. Lo slogan “Il nostro capitano è Papa Francesco” per un giorno sarà una straordinaria realtà! Che qualcuno ha persino deciso di scrivere sulla maglia al posto dello sponsor…

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi