Alla Capannina di Forte dei Marmi la consegna del riconoscimento internazionale destinato a “chi ama il ciclismo e lo fa vivere”

Vincenzo Torriani

Venerdi 7 settembre, alle 18.30, alla Capannina di Forte dei Marmi avrà luogo la cerimonia di consegna del XV Premio Internazionale Vincenzo Torriani – “Per chi ama il ciclismo e lo fa vivere”, al fuoriclasse francese Bernard Hinault, allo storico costruttore di bici Ugo De Rosa e all’organizzatore e presidente della Maratona delle Dolomiti Michil Costa.

Hinault è stato uno dei più grandi corridori della storia del ciclismo. Dominatore della scena internazionale tra la fine degli anni Settanta e la prima metà degli anni Ottanta, è uno dei cinque corridori a detenere la “tripla corona”, cioè ad aver vinto tutte e tre le grandi corse a tappe (cinque Tour de France, tre Giri d’Italia e due Vuelta). Campione del mondo nel 1980, ha vinto una Parigi – Roubaix, due Liegi-Bastogne-Liegi e due Giri di Lombardia.

De Rosa ha fornito le sue bici a Gianni Motta, Francesco Moser e soprattutto Eddy Merckx, di cui è stato amico e consigliere. Ha dato vita ad una delle aziende più apprezzate e amate dal competente pubblico della bicicletta.

Costa, imprenditore turistico e ambientalista di Corvara in Val Badia, è il presidente della Maratona delle Dolomiti, una delle più famose gran fondo in bicicletta del mondo. La sua passione per la bicicletta è perfettamente legata all’amore per le montagne e alla straordinaria visione dello sviluppo sostenibile del turismo legato alla bicicletta.

La cerimonia di consegna del Premio (opera dello scultore Domenico Greco) sarà condotta da Auro Bulbarelli, vicedirettore di Rai Sport. Alla premiazione prenderanno parte numerosi campioni e personaggi del mondo del ciclismo guidati da Fiorenzo Magni e Alfredo Martini e il presidente del Comitato Organizzatore dei mondiali 2013 Riccardo Nencini. Durante la serata sarà assegnato anche il premio “Cuore d’Argento” – Memorial Aldo De Martino a Davide Cassani. apprezzato e competente commentatore televisivo.

Il Premio internazionale “Vincenzo Torriani”, nato nel 1998 su iniziativa dell’Associazione “Aldo ed Emilio De Martino” e intitolato al grande patròn del Giro d’Italia e delle altre corse della Gazzetta dello Sport, è portato avanti dal 2003 per volontà dei figli. È coordinato dalla OT Organizzazione, con il patrocinio e il contributo del Comune di Forte dei Marmi, il patrocinio della Gazzetta dello Sport, della Fci e del Coni (Comitato di Lucca), la sponsorizzazione di Diavolina (Facco Spa), la partnership di Stefano Farina vini e Crudi d’Italia e la collaborazione della Ciclistica Forte dei Marmi.

Info: www.premiotorriani.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi