Dal 22 al 24 febbraio il Congresso provinciale milanese sul tema "�Migrare dal Novecento. Abitare il presente. Servire il futuro'. Le Acli nel XXI secolo"


Redazione

21/02/2008

Da venerdì 22 febbraio a domenica 24 febbraio le Acli milanesi celebrano il loro XXVIII Congresso provinciale. “‘Migrare dal Novecento. Abitare il presente. Servire il futuro’. Le Acli nel XXI secolo”: questo il titolo scelto dalle Associazioni cristiane dei lavoratori italiani per l’assise presso il Centro Congressi della Provincia (via Corridoni 16), chiamata a definire il futuro dell’associazione per il prossimo quadriennio ed eleggere il nuovo Consiglio provinciale. Sabato 23 febbraio, alle 9.30, è in programma l’intervento del cardinale Dionigi Tettamanzi.

Nel documento congressuale è contenuta una sintetica definizione del senso dell’esperienza aclista nella realtà odierna: «Il bene comune rappresenta l’obiettivo sotteso alle molteplici attività e ai servizi delle Acli; in una parola, èil punto di riferimento costante in ordine all’azione sociale e politica delle nostra associazione». E ciò si traduce anche in «una testimonianza orientata alle dinamiche sociali all’interno della comunità ecclesiale».

Si tratta di un impegno molto grande che coinvolge tutti e che induce a «ricercare una nuova progettazione politica, a elaborare alcune categorie-chiave capaci di dare volto a un modello di società più solidale». In questa direzione si sono rivolti gli ultimi quattro anni del Movimento: una significativa realtà sociale di laici cristiani, che cerca di migliorarsi, rinnovarsi, aggiornarsi nelle sue molteplici attività, ma con gli occhi, il cuore e la mente ben rivolti al più ampio contesto in cui opera.

Questo costante riferimento al «bene comune» è ciò che consente di tener conto degli interessi di tutti, in particolare dei settori più deboli della società. E ciò viene letto dalle Acli nel XXI secolo nella dimensione popolare che le caratterizza, nel mondo del lavoro, nella cultura, nella politica e anche nella vita della comunità cristiana.

I lavori si apriranno venerdì 22 febbraio, alle 17, con la relazione del presidente provinciale Gianni Bottalico e l’intervento del presidente nazionale Andrea Olivero.

Su Milano 7, inserto di Avvenire, di domenica 24 febbraio
una pagina di approfondimento del Congresso provinciale Acli

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi