Redazione

«So che nella nostra società e nella cultura che la domina voi anziani siete spesso considerati e trattati come un peso e un ostacolo. Ma non è così! Non è così per la dignità personale che rimane sempre luminosa e grande in ciascuno di voi; non è così per quanto avete fatto e dato, in casa e nella società, lungo i vostri anni di lavoro e di vita; non è così per la grazia di Dio che abita nel vostro cuore e che è fonte di ricchezza spirituale per tutti; non è così per le tante possibilità di bene che sono sempre aperte nella vostra esistenza. Anche voi potete e dovete essere “protagonisti” attivi e responsabili nella vita della Chiesa e della società».
Card. Dionigi Tettamanzi
Ingresso in Diocesi (29 settembre 2002)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi