Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

25 febbraio

Rinviato l’incontro dei giovani di Carate Brianza con l’Arcivescovo

La serata di ascolto, conoscenza e confronto in occasione della visita pastorale al Decanato della Zona V rimandata a data da destinarsi

24 Febbraio 2020

A causa dell’emergenza legata al Coranavirus la serata di ascolto, conoscenza e confronto reciproco tra i giovani del Decanato di Carate Brianza e l’Arcivescovo, in programma martedì 25 febbraio, a partire dalle 20, presso il salone polivalente dell’oratorio San Giovanni Bosco a Paina di Giussano (via IV Novembre 37),è stata rinviata a data da definirsi.

In occasione della visita pastorale l’Arcivescovo, monsignor Mario Delpini, incontra i giovani, gli educatori, le associazioni, i movimenti, i gruppi sportivi e quanti sono interessati a un confronto “aperto”. Come già avvenuto per altri Decanati, questo appuntamento si colloca nel contesto della visita pastorale al Decanato di Carate Brianza (Zona V).

Si inizierà con un aperitivo. Seguirà uno spazio di confronto semplice e fraterno sul rapporto tra la fede e la vita quotidiana. I giovani si presenteranno attraverso una canzone che esprime il loro vissuto; poi racconteranno le loro esperienze nella Chiesa locale e in Decanato; infine rivolgeranno alcune domande all’Arcivescovo. Il dialogo spazierà su vari temi: la fede, la Chiesa, la cultura di oggi. La scia è quella lasciata dalla Christus Vivit: l’Arcivescovo ascolterà le domande dei giovani e poi interverrà.

La serata si concluderà con una preghiera e una sorta di mandato perché i giovani, là dove vivono, siano missionari, come “scintille” che diffondono quella luce del Vangelo che li ha attirati e li ha conquistati.

Per informazioni e dare conferma della presenza scrivere a donfabrizio@cpbesana.it

Incontri col clero

Sempre martedì 25 febbraio, a Villa Sacro Cuore di Triuggio, a partire dalle 9, l'Arcivescovo incontrerà un primo gruppo di sacerdoti e diaconi del Decanato di Carate Brianza nel contesto della visita pastorale. L'incontro col secondo gruppo avrà luogo giovedì 27 febbraio, sempre a Villa Sacro Cuore, a partire dalle 9.

Leggi anche

5 novembre
don-Marco-Fusi

Vivere la fede nella cultura di oggi, l’Arcivescovo dialoga con i giovani

«La scia è quella lasciata dalla “Christus vivit”»: così Don Marco Fusi, responsabile del Servizio diocesano, presenta l’incontro all’oratorio di Cormano, che coinvolgerà i gruppi giovanili, ma anche quanti svolgono attività sportive e di volontariato

di Luisa BOVE