Sirio 22-29 febbraio 2024
Share

Proiezione

«L’onda lunga» al Refettorio aiuta l’accoglienza ai profughi ucraini

Parabole di caduta e risalita nella Milano cambiata dal virus nel docufilm di Simone Pizzi: martedì 15 marzo cena con raccolta fondi per i progetti Caritas

9 Marzo 2022
Un fotogramma del film

Un tempo tragico. Un tempo sospeso. Ma, anche, un tempo di crisi. Cioè di potenziale cambiamento. Fondato sulla sofferenza di tanti, aperto a prospettive di rafforzamento della solidarietà, dentro le comunità. La città di Milano ai tempi dei lockdown e una collana di storie vere (non vicende estreme, ma parabole di cittadini appartenenti al ceto medio) costituiscono il fondale e il filo conduttore di L’onda lunga, il docufilm realizzato dal giovane regista Simone Pizzi per la cooperativa “In Dialogo – Cultura e comunicazione”, che sarà presentato, su iniziativa di Azione Cattolica e Caritas diocesane, nella serata di martedì 15 marzo, dalle 19.45 al Refettorio Ambrosiano (piazza Greco 11, Milano – vedi qui il volantino della serata).

Il film (leggi qui la scheda di presentazione), attraverso storie individuali uniche, ma altamente rappresentative di un’esperienza collettiva, indaga temi cruciali fatti emergere dal virus: il bisogno e l’aiuto, la perdita del lavoro e la mobilitazione del volontariato, l’intervento pubblico e quello del privato sociale, lo stravolgimento dei tempi della famiglia e del lavoro, ritmati sulla prepotente emersione del web, e la loro difficile conciliazione. Soprattutto, insegue e approfondisce parabole di impoverimento inedite, vissute da persone “normali”, e d’altro canto i percorsi di riscatto e risalita consentiti da tante esperienze di solidarietà attivatesi nella città.

Alla proiezione interverranno Gianni Borsa (presidente di Azione Cattolica Ambrosiana) e Luciano Gualzetti (direttore di Caritas Ambrosiana). La proiezione sarà preceduta da una sobria cena solidale. Per partecipare occorre iscriversi; saranno gradite offerte, che verranno destinate ai progetti Caritas a favore dell’accoglienza dei profughi dall’Ucraina e all’attività del Refettorio. La manifestazione si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid. Accesso al Refettorio con Green pass rafforzato e mascherina Ffp2.

Iscrizioni fino a esaurimento posti: Segreteria Ac (tel. 02.58391328; segreteria@azionecattolicamilano.it)