Rubrica

Arte, Storia & Cultura

Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Resistenza

Giuseppe Bollini, “ribelle per amore” ucciso a 23 anni dai fascisti

Un giovane di Legnano, cresciuto in oratorio, membro dell’Azione Cattolica. Nell’estate del 1944 è diventato partigiano e pochi mesi dopo, l’8 febbraio 1945, è stato catturato e fucilato dai fascisti: ucciso a soli 23 anni.

19 Aprile 2024
Giuseppe Bollini (1922-1945) e un gruppo di partigiani in Valdossola

Giuseppe Bollini era un giovane di Legnano, cresciuto in oratorio, catechista, membro dell’Azione Cattolica. Nell’estate del 1944 è diventato partigiano e pochi mesi dopo, l’8 febbraio 1945, è stato catturato e fucilato dai fascisti: ucciso a soli 23 anni. Un “ribelle per amore”, un martire della libertà. In vista della festa della Liberazione, raccontiamo la sua storia su Milano7 Avvenire e in questo video.

Questo contenuto non è disponibile per via delle tue sui cookie