Torna il corso per Responsabili della comunicazione parrocchiale – o aspiranti tali. Sei incontri con professionisti del settore per capire il funzionamento, i punti di forza, e le trasformazioni introdotte dai social media nel linguaggio e nelle dinamiche comunicative del nostro tempo, con un’attenzione particolare alle competenze necessarie per essere efficaci e visibili

comunica

L’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Milano in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e il Centro Ambrosiano di Documentazione e Studi Religiosi promuove il quarto anno del corso per formare la figura del Responsabile della comunicazione parrocchiale. Il Responsabile ha il compito di pensare e coordinare le varie dimensioni della comunicazione dentro le comunità cristiane locali.
Un servizio su mandato del Parroco e del Consiglio pastorale parrocchiale, che diventa un ambito di impegno volontario della propria professionalità.

Il corso è parte di un percorso di formazione iniziato nel 2015 e che ha toccato diversi ambiti della comunicazione, quali, ad esempio, il piano di comunicazione per i diversi strumenti parrocchiali, la progettazione della comunicazione di un evento, la gestione delle crisi comunicative.

Il corso 2018 vuole esplorare in profondità i mutamenti e le dinamiche comunicative messe in moto dall’avvento dei social media da più punti di vista: comunicativo, mediale, linguistico, psicologico, relazionale, senza dimenticare le competenze necessarie per utilizzare i social media in modo efficace.

I social sono una grande e irrinunciabile opportunità di comunicazione per raggiungere le persone. Occorre però conoscerne la natura, il funzionamento, i limiti, i punti di forza e le trasformazioni che introducono.

Professionisti del settore si alterneranno per offrire ai corsisti una panoramica completa del tema e analizzare casi studio e buone pratiche. Tra i relatori, anche mons. Mario Delpini, Arcivescovo di Milano.

Grande spazio sarà dato al dialogo con i partecipanti. Il corso si concluderà con una mattinata completamente dedicata alle esercitazioni in gruppi ristretti (massimo 25 persone) supervisionati da tutor, professionisti del settore.

Incontro inaugurale sarà quello del 17 marzo: un momento di confronto sulle opportunità date dall’uso dei social media come strumento di ascolto degli utenti e della società.


Iscrizioni

Il numero di partecipanti è limitato.
E’ possibile iscriversi telefonando allo 02 8556240 oppure inviando una mail a comunicazione@diocesi.milano.it


Il programma
completo nel volantino allegato.

Ti potrebbero interessare anche: