La Consulta Regionale Lombarda per la Pastorale della Famiglia propone un agile strumento per “orientare” il cammino della Pastorale familiare

Consulta Regionale Lombarda per la Pastorale della Famiglia

la-bussola
Immagine del documento

Introduzione al documento

Una bussola magari non dà ancora delle risposte precise a come muoverci, ma senz’altro può aiutarci a rispondere a due domande fondamentali: dove siamo? in quale direzione stiamo andando?
Anche per chi si occupa di pastorale matrimoniale e familiare, o più in generale nella pastorale dell’esperienza amorosa e generativa, non è facile trovare delle risposte alle sfide ch oggi la vita sociale e culturale ci presenta.
Amoris laetitia di Papa Francesco può però rappresentare una bussola, che ci aiuta anzitutto a renderci conto del vissuto e delle domande concrete delle persone e ad esaminare le risposte che tradizionalmente la nostra Chiesa sta dando; quindi ad individuare dei criteri, anche nuovi, per riorientarci e programmare una pastorale che sia sempre più evangelica, che cioè sappia anche oggi annunciare la buona notizia di Gesù sulla realtà dell’amore.
In questo sforzo di rilettura pastorale, abbiamo individuato delle parole-chiave che, come la lancetta di una bussola, possano aiutarci ad orientare sempre meglio la nostra azione pastorale: sguardo, relazione, contatto-contagio, collaborazione, processi formativi, comunità di famiglie.
Ci sembrano criteri che possono aiutare ad interpretare ed analizzare trasversalmente i diversi ambiti di una pastorale familiare: annuncio evangelico e accompagnamento dell’esperienza amorosa nel suo nascere (1° ambito), preparazione e celebrazione del sacramento del matrimonio (2° ambito), cura e manutenzione della vita di coppia nelle sue diverse tappe (3° ambito), generazione ed educazione dei figli (4° ambito), rapporto fra comunità ecclesiale (diocesi, parrocchie, associazioni, gruppi, movimenti,…) e famiglia/e (5° ambito), pastorale delle famiglie ferite (6° ambito).

Ti potrebbero interessare anche: