Sirio 20 -25 maggio 2024
Share

Università

Quando la Santa Sede scende nel campo della diplomazia

L’azione del Vaticano, da Giovanni Paolo II a Francesco, al centro dell’incontro «Il santo realismo», mercoledì 23 marzo alla Statale di Milano

15 Marzo 2022
Papa Francesco all'Onu

Mercoledì 23 marzo, alle 17.30, nella Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, si svolgerà un incontro dal titolo «Il santo realismo. L’azione diplomatica della Santa Sede da Giovanni Paolo II a Francesco», in occasione dell’uscita del libro Il santo realismo di Matteo Matzuzzi (Luiss).

Caporedattore del Foglio, per il quale scrive in particolare di Chiesa cattolica e religioni, Matzuzzi, partendo dallo scorcio del Ventesimo secolo e arrivando ai giorni nostri, ha analizzato il magistero di tre Pontefici, tre personalità diversissime tra loro, ma anche diversamente significative nel tracciare il percorso della Chiesa attraverso il labirinto della contemporaneità. Che cosa accomuna l’operato di Giovanni Paolo II, “il Papa polacco” in guerra contro il comunismo, di Benedetto XVI, il “teologo” impegnato a conciliare fede e ragione nell’epoca del ritorno del jihadismo, e di Francesco, il “Papa dalla fine del mondo”, che mostra umanità e semplicità e combatte intanto per ridisegnare gli equilibri di una Chiesa divenuta ormai una questione globale più che occidentale? Il realismo politico, ma a servizio dell’annuncio della verità e della realizzazione del bene.

Dialogando con Davide Corraro e Paolo Bussi, entrambi dottorandi dell’Università degli Studi di Milano, Matzuzzi ripercorrerà questa particolare forma di Realpolitik. Da Solidarnosc alla caduta del Muro, dalla teologia della liberazione al fondamentalismo islamico, dalla crisi del cattolicesimo in Oriente ai rapporti con i “giganti” statunitense e cinese e fino ai confini dell’Europa in fiamme, verrà tratteggiata una mappa storica e geografica dell’infaticabile azione diplomatica di una super potenza sui generis.

L’incontro (vedi qui la locandina), aperto a tutti fino all’esaurimento dei posti in sala, verrà introdotto e moderato da Michele Grassi, Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Diritto pubblico e sovranazionale dell’Università degli Studi di Milano. È organizzato dalla Rettoria San Ferdinando, dal Centro “C. M. Martini” e dalla Cappellania della Statale con il patrocinio dell’Università degli Studi di Milano.