Al Teatro Dal Verme di Milano gli studenti delle scuole medie e superiori della città e della regione presenteranno i migliori lavori condotti nell'ambito del progetto "Bibbia Educational"

Mauro COLOMBO
Redazione

Lunedì 18 maggio, alle 17, nella manifestazione “A scuola con la Bibbia” al Teatro Dal Verme, gli studenti autori delle migliori ricerche sull’Antico e Nuovo Testamento condotte nelle 270 scuole di Milano e Lombardia negli anni scolastici 2007/2008 e 2008/2009 presenteranno i loro lavori sotto la guida di Pasquale Troìa, ideatore e autore di Bibbia Educational, il progetto interculturale e interreligioso promosso da Lux Vide per le scuole medie e superiori. Alla base del progetto, i dvd con i 14 film Raiuno-Lux Vide sui personaggi della Bibbia e altrettanti cd-rom con un sussidio didattico-interattivo realizzato con la collaborazione di studiosi ebrei e musulmani, rivolto a formare gli studenti alla conoscenza della Bibbia, al dialogo tra le tre religioni e all’integrazione sociale.
Un’opera aperta, contemporanea, che parla all’uomo del nostro tempo, presentata ufficialmente nel dicembre 2006 al Ministero della Pubblica Istruzione (che l’ha patrocinata) e che a Milano e in Lombardia – grazie al sostegno della Fondazione Cariplo – ha preso il via dall’anno scolastico 2007-2008 con 147 istituti dei diversi indirizzi, ai quali se ne sono aggiunti altri 122 nel 2008-2009.
Ad “A scuola con la Bibbia” saranno presenti il sindaco di Milano Letizia Moratti, il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Romagnolo, il presidente onorario della Lux Vide Ettore Bernabei, il vicario episcopale per l’educazione scolastica monsignor Carlo Faccendini e il direttore dell’Ufficio diocesano scuola don Michele Di Tolve.
L’appuntamento al Dal Verme si collega idealmente al grande successo dell’iniziativa La Bibbia giorno e notte curata da Giuseppe De Carli, direttore di Rai Vaticano, anch’egli presente all’incontro. Il presidente della Fondazione COR (Comunicazioni, opinioni, ricerche) Carlo Fuscagni illustrerà le ragioni del progetto Bibbia Educational per avvicinare le nuove generazioni al messaggio biblico con uno spirito interreligioso e interculturale. Lunedì 18 maggio, alle 17, nella manifestazione “A scuola con la Bibbia” al Teatro Dal Verme, gli studenti autori delle migliori ricerche sull’Antico e Nuovo Testamento condotte nelle 270 scuole di Milano e Lombardia negli anni scolastici 2007/2008 e 2008/2009 presenteranno i loro lavori sotto la guida di Pasquale Troìa, ideatore e autore di Bibbia Educational, il progetto interculturale e interreligioso promosso da Lux Vide per le scuole medie e superiori. Alla base del progetto, i dvd con i 14 film Raiuno-Lux Vide sui personaggi della Bibbia e altrettanti cd-rom con un sussidio didattico-interattivo realizzato con la collaborazione di studiosi ebrei e musulmani, rivolto a formare gli studenti alla conoscenza della Bibbia, al dialogo tra le tre religioni e all’integrazione sociale.Un’opera aperta, contemporanea, che parla all’uomo del nostro tempo, presentata ufficialmente nel dicembre 2006 al Ministero della Pubblica Istruzione (che l’ha patrocinata) e che a Milano e in Lombardia – grazie al sostegno della Fondazione Cariplo – ha preso il via dall’anno scolastico 2007-2008 con 147 istituti dei diversi indirizzi, ai quali se ne sono aggiunti altri 122 nel 2008-2009.Ad “A scuola con la Bibbia” saranno presenti il sindaco di Milano Letizia Moratti, il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Romagnolo, il presidente onorario della Lux Vide Ettore Bernabei, il vicario episcopale per l’educazione scolastica monsignor Carlo Faccendini e il direttore dell’Ufficio diocesano scuola don Michele Di Tolve.L’appuntamento al Dal Verme si collega idealmente al grande successo dell’iniziativa La Bibbia giorno e notte curata da Giuseppe De Carli, direttore di Rai Vaticano, anch’egli presente all’incontro. Il presidente della Fondazione COR (Comunicazioni, opinioni, ricerche) Carlo Fuscagni illustrerà le ragioni del progetto Bibbia Educational per avvicinare le nuove generazioni al messaggio biblico con uno spirito interreligioso e interculturale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi