Con “I Gesti della Misericordia” il quotidiano celebra l’Anno santo straordinario. Dal 6 dicembre il mensile “La Porta Aperta”

Avvenire_Calendario Giubileo

Avvenire, quotidiano nazionale di ispirazione cattolica diretto da Marco Tarquinio, si prepara all’Anno Santo della Misericordia con il lancio del calendario “I Gesti della Misericordia – I giorni del Giubileo”. Il calendario, disponibile in edicola fino a martedì 15 dicembre, intende offrire un percorso spirituale, fatto di pensieri e immagini, di 14 mesi, richiamando così le 14 opere di Misericordia, corporale e spirituale, richieste da Gesù nel Vangelo. Il calendario sarà in vendita abbinata facoltativa al prezzo di € 3.60 + il prezzo del quotidiano, ma sono previste anche offerte specifiche per abbonati e clienti diretti.

Il lancio del calendario si colloca all’interno di un trend di vendite estremamente positivo, che rappresenta un caso unico nell’intero panorama dei principali quotidiani nazionali italiani. Da questa iniziativa, Avvenire si aspetta un ulteriore impulso alle vendite.

Avvenire, in quanto quotidiano dei cattolici italiani, si prepara ad avere un ruolo centrale, perché privilegiato e autorevole, nell’informazione sull’Anno Santo. Il calendario “I Gesti della Misericordia – I giorni del Giubileo” è solo la prima delle due iniziative editoriali che Avvenire ha pensato per il Giubileo. Il secondo progetto consiste nel lancio della pubblicazione mensile “La Porta Aperta”, interamente dedicato all’Anno Santo, la cui prima uscita è prevista per domenica 6 dicembre.

Accompagnare i fedeli

Si tratta di 12 supplementi speciali con periodicità mensile e uscita ogni seconda domenica del mese. Saranno venduti in abbinamento obbligatorio al quotidiano al prezzo di 2€, ma sono previste offerte specifiche per abbonati e clienti diretti. La pubblicazione avrà anche un canale web dedicato all’interno del sito di Avvenire.

Dal punto di vista dei contenuti editoriali, il supplemento si propone di accompagnare i fedeli lungo tutto il Giubileo, anticipando e ricordando i principali appuntamenti e invitando a riflettere sui molteplici significati contemporanei della misericordia. Nel raccontare storie e personaggi che incarnano la misericordia, il progetto intende inoltre riappropriarsi in modo coinvolgente di alcune verità fondamentali della fede cristiana e fornire, nel nome del Giubileo, un luogo di incontro con tutti i non credenti che oggi guardano con interesse alla Chiesa e al Papa. Tra gli obiettivi, c’è anche la rilettura del magistero papale durante il Giubileo e la volontà di dar voce ai cristiani perseguitati e alle Chiese minoritarie. Infine La Porta Aperta conterrà informazioni sui luoghi più suggestivi di Roma per i numerosi fedeli che vi si recheranno in pellegrinaggio e sui tanti “luoghi della misericordia” in Italia e nel mondo.

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi