Il Presidente della Camera di commercio e di Confcommercio Milano: «Il metodo indicato è il rilancio della alleanza famiglia-sistema formativo e imprese nel contesto pubblico-privato»

Carlo Sangalli
Carlo Sangalli

«Nel tempo ancora difficile di questa lunga pandemia – dichiara Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio e di Confcommercio Milano – il nostro arcivescovo Mario Delpini indica, nel Discorso alla Città, le priorità per riprendere il cammino del futuro.

Priorità che toccano i temi della famiglia generativa e dei giovani, ma anche quelli della produttività e dell’ambiente. Dunque, attività imprenditoriali e rispetto per la natura che si possono e si devono conciliare. Il metodo indicato dall’arcivescovo Delpini è quello del rilancio della alleanza famiglia-sistema formativo e imprese nel contesto pubblico-privato. Una collaborazione che per essere efficace deve saper coniugare profit e no profit cercando di avere come punti di riferimento “informazioni affidabili e documentazione onesta”. E proprio questi punti di riferimento, indicati dal nostro Arcivescovo, ci sembrano fondamentali per tenere la rotta giusta in un momento tra i più difficili e complessi della nostra storia».

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi