“Time-Out” (Ac) aiuta la riflessione personale dei 14-19enni. “Metti a fuoco e scatta” (Acr) guida la preghiera in famiglia. “Verso la grotta” (Fom) scandisce la Novena natalizia

time-out._metti a fuoco e scatta

Anche per i giovanissimi fra i 14 e i 19 anni è importante trovare un’occasione per prepararsi bene al Natale. È pensato proprio per loro, con contenuti ad hoc e una grafica accattivante, il nuovo sussidio Time Out, proposto dall’Azione Cattolica Ambrosiana (64 pagine, euro 3,50). «Un time out – spiega l’assistente diocesano don Luca Ciotti – che ha a che fare con la preghiera e la riflessione: ci si ferma per riordinare le idee e ripartire dentro la partita… che si gioca nella quotidianità!».

Completamente rinnovato rispetto al passato, il libretto riserva una sorpresa decisamente interessante: un racconto inedito, Il falchetto e il presepe, di uno scrittore per ragazzi, Marco Erba, suddiviso in sei puntate, sul tema del perdono. Si legge capovolgendo il sussidio e, seguendo le appassionanti vicende dei protagonisti, «si arriva a Natale con il desiderio di ricucire quelle ferite e fratture che la vita porta con sé, così da partire con una nuova nascita», commenta don Luca.

Accanto a questo percorso c’è quello che prende spunto dal Vangelo della domenica, offerto sul libro e sul sito web dell’Azione Cattolica di Milano, sia secondo il rito ambrosiano, sia nel rito romano. Le parole evangeliche sono commentate, provocano il vissuto e in qualche modo offrono un rimando ai temi dell’attualità. Ma, essendo destinato agli adolescenti, non potevano mancare riferimenti alla musica e alla cronaca. Dunque uno strumento interessante, da proporre ai ragazzi per il cammino personale verso il Natale, ma anche da usare in gruppo, tra amici, e magari a scuola, in un momento di preghiera.

Per gli amici più piccoli, invece, l’Azione Cattolica Ragazzi propone un sussidio per guidare la preghiera in famiglia durante l’Avvento, che ha per titolo Metti a fuoco e scatta (96 pagine, euro 3,50). Si tratta di un libretto pensato proprio come una… macchina fotografica, forse anche migliore dello smartphone!

La proposta è quella di dedicare dieci minuti al giorno, in famiglia, per leggere una pagina del sussidio che, scatto dopo scatto, condurrà i ragazzi al grande incontro con Gesù che nasce. Un incontro preparato da diversi segni, che i lettori sono invitati a riconoscere e a fissare in uno scatto. «Certo, più che in avvenimenti appariscenti il Signore ci parla nei segni meno evidenti, che accadono tutti i giorni e vanno cercati – – avvertono i responsabili diocesani dell’Acr -. È come quando si fotografa il tramonto: bisogna aspettare l’istante giusto, la luce opportuna, l’emozione adatta; così ci vuole un buon colpo d’occhio per mettere a fuoco i segni di bene. A volte capita di rimanere colpiti da qualcuno perché semina il bene, perché ha una caratteristica speciale che ci stupisce e vorremmo somigliargli. E così gli facciamo una foto e le condividiamo con un amico: così gli scatti di bene si moltiplicano!».

Nei giorni immediatamente precedenti il Natale, per vivere bene la Novena, la Fom propone il libretto Verso la grotta (pagine 40, euro 2,50). Ogni giorno è scandito dall’incontro con un personaggio del presepe, incaricato di raccontare qual è la direzione del loro sguardo. Il messaggio che trasmettono ai giovani lettori è che, per vivere bene il Natale, bisogna mettersi in cammino e vivere un incontro speciale: quello con il Signore Gesù che si fa bambino per portare l’amore di Dio nel mondo, in mezzo alle relazioni fra le persone, nella famiglia, fino ad arrivare al cuore. Nel libretto è a disposizione il canto Verso la grotta (testo e musica di Chiara Crepaldi) pensato espressamente per questa Novena di Natale e per le celebrazioni natalizie in oratorio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi