La nuova Commissione, annunciata nella Messa crismale, istituita dall’Arcivescovo nella solennità di Sant’Ambrogio. Monsignor Bressan ne presenta finalità, ambiti d’azione e composizione, in allegato l'atto di costituzione

di monsignor Luca Bressan
Vicario per la Cultura, la carità, la missione e l’azione sociale

gente

Come annunciato nella Omelia della Messa crismale 2018, l’Arcivescovo istituisce nella solennità di sant’Ambrogio la Commissione per la promozione del bene comune, il cui scopo è – come lui stesso afferma – di aiutarlo nel suo ministero, fornendo materiali e occasioni per orientare un discernimento e una valutazione condivisa sulla vita della città e della società, alla luce del Vangelo. «A questa commissione – prosegue l’Arcivescovo – chiedo anche suggerimenti per sostenere quella domanda di impegno e di testimonianza nel sociale e nel politico che vedo rifiorire come un segno promettente nei vari incontri che ho vissuto, con amministratori locali cristiani e non. La fase di accelerato cambiamento che stiamo vivendo a livello sociale, politico e culturale ha bisogno di realtà cristiane mature e capaci di un giudizio sereno e competente sui fatti e gli avvenimenti che ci segnano e contribuiscono a creare il nostro futuro».

L’Arcivescovo di Milano sente il bisogno di prendere la parola in modo efficace e credibile sui temi che toccano il vivere insieme, il bene comune e la costruzione delle istituzioni che custodiscono la tradizione e aprono al futuro. Per poterlo fare, alla neonata commissione l’Arcivescovo chiede di affrontare tre questioni principali:
– aiutarlo nel ricostruire dentro il tessuto diocesano luoghi e soggetti che sappiano raccontare con semplicità e senza paura lo sguardo cristiano sulla società, luoghi che risultino credibili e siano ascoltati, che riescano a esorcizzare la paura e il clima di conflitto permanente, favorendo il confronto e il pluralismo, educando alla complessità;
– assumere e riscrivere il vocabolario della tradizione (dando nuova vita dentro la cultura e la politica ai temi classici e fondamentali della dottrina sociale della Chiesa);
– individuare spazi e strumenti per dare voce ad alcuni temi che la Chiesa ambrosiana sente come particolarmente urgenti: l’Europa, la famiglia e il lavoro, il legame sociale (siamo una Chiesa dalle genti!), il ruolo della politica, il debito e la questione del reperimento delle risorse anche economiche (e di una loro equa redistribuzione), la cura per l’ambiente e le condizioni per una vita veramente umana anche oggi.

Ecco l’elenco delle persone che ne fanno parte:
1          Mons. Luca Bressan
2          Dott.Virginio Brivio
3          P. Giacomo Costa
4          Don Alberto Cozzi
5          Dott. Paolo Danuvola
6          Prof. Guido Formigoni
7          Dott. Matteo Forte
8          Prof. Ivo Lizzola
9          Prof. Mauro Magatti
10        Prof. Davide Maggi
11        Don Walter Magnoni
12        Dott.ssa Giovanna Mavellia
13        Dott. Andrea Orlandi
14        Dott. Nando Pagnoncelli
15        Prof. Silvano Petrosino
16        Prof.ssa Milena Santerini
17        Dott. Alberto Sportoletti
18        Dott.ssa Anna Maria Tarantola
19        Dott.ssa Alessandra Viscovi

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi