Sirio 01-03 marzo 2024
Share

Per i ragazzi

L’animazione della Quaresima in oratorio

Nei giorni verso la Pasqua al centro la domenica. Proposte alcune occasioni durante la settimana, al venerdì la Via Crucis, il 9 e il 10 marzo la “24 ore per il Signore”. Il culmine nel Triduo pasquale

6 Febbraio 2018

L’oratorio si struttura per far vivere ai ragazzi il tempo di Quaresima che culmina nel Triduo pasquale e nella Pasqua di Risurrezione. Sono previsti momenti speciali e convocazioni particolari per la preghiera quotidiana (al mattino prima di andare a scuola, alla sera prima di chiudere l’oratorio o in un momento centrale del pomeriggio). E ci si darà appuntamento ogni venerdì per condividere dei gesti di carità (la raccolta di qualche rinuncia), accostarsi al sacramento della Riconciliazione e celebrare insieme la Via Crucis, seguendo il sussidio «Con i piedi per terra», a cura della Fom (Fondazione diocesana per gli oratori milanesi) e pubblicato dal Centro Ambrosiano.

Sarà la domenica, come sempre, il centro di ogni attività e proposta. La Messa, il cuore dell’animazione, indicherà il cammino grazie al confronto con la Parola di Dio. I temi della proposta per la Quaresima in oratorio, «Vedrai che bello… se doni te stesso», si confronteranno con la liturgia della Parola domenicale: all’inizio con Gesù che si prepara a donare la sua vita, nella seconda domenica con la Samaritana, nella terza con Abramo, nella quarta con il cieco, nella quinta con Lazzaro, nella Domenica delle Palme con Gesù che è pronto a donarsi sino alla fine. Ai ragazzi, insieme al gadget “Mosaico della Quaresima”, verranno consegnati brani evangelici (in particolare quello della lavanda dei piedi di Gv 13, 1-17), che accompagneranno la loro preghiera ogni giorno. Utile sarà anche il libretto a cura dell’Acr (Azione cattolica ragazzi) «Fino all’ultimo respiro» (In dialogo).

Insieme alla Domenica della Parola di Dio, un altro momento importante si terrà il 9 e 10 marzo, fra il venerdì e il sabato prima della quarta domenica di Quaresima, nel bel mezzo del tempo quaresimale. È la “24 ore per il Signore in oratorio” in comunione con il Papa e quanto lui stesso vivrà in San Pietro in Vaticano. Due sono gli elementi chiave: la celebrazione del sacramento della Riconciliazione e l’Adorazione eucaristica (che nella giornata di venerdì si esprime più opportunamente con l’Adorazione della croce). Per coinvolgere gli adolescenti e gli educatori, le iniziative e le immagini dei vari eventi sul territorio andranno sui social con l’hashtag #24oreperilsignore.

Subito all’inizio della Quaresima viene chiesto ai genitori dei ragazzi di rendere possibile la loro partecipazione alle celebrazioni comunitarie del Triduo pasquale (lo stesso gadget di Quaresima è tutto orientato per far vivere bene il Triduo). Questi eventi potranno essere vissuti insieme con tutta la famiglia ma ce ne saranno alcuni curati direttamente dall’oratorio per coinvolgere i ragazzi: la lavanda dei piedi il Giovedì Santo; la Via Crucis il Venerdì Santo; il tradizionale «Giro dei sepolcri» il Sabato Santo; l’Eucaristia nella Domenica di Pasqua (il momento più festoso dell’anno).

Leggi anche

In oratorio
Poster_Quaresima_Oratorio_2018

“Vedrai che bello… se doni te stesso”

Sarà questo lo slogan della Quaresima dei ragazzi. La scena della lavanda dei piedi l’immagine chiave. Nell’animazione il riferimento alla “regola delle decime” proposta dall’Arcivescovo

In oratorio
MOSAICO

Mosaico di Quaresima, il gadget per i ragazzi

Da formare pezzo per pezzo e costruire così il proprio cammino verso la Pasqua, scoprendo la bellezza dei gesti che hanno fatto di Gesù un dono del Padre per tutti